Sabato 22 Giugno 2024
FRANCESCO BOCCHINI
Tennis

Atp Montecarlo 2023, Sinner batte Musetti nel derby azzurro: in semifinale c’è Rune

Match senza storia quello fra l'altoatesino e il toscano, che si arrende in due set

Sinner in azione

Sinner in azione

Milano, 14 aprile 2023 - Jannik Sinner fa suo il derby italiano con Lorenzo Musetti e per la prima volta in carriera approda in semifinale al Masters 1000 di Monte-Carlo. L'altoatesino agguanta il passaggio del turno imponendosi in due set (6-2, 6-2), disputati in un'ora e 15 minuti di gioco. Il numero 8 della classifica mondiale domina fin dall'inizio, impedendo al toscano di entrare in partita. Adesso per il nativo di San Candido c'è all'orizzonte il confronto con Holger Rune, reduce dal successo ai danni di Daniil Medvedev con il punteggio di 6-3, 6-4. Ricordiamo che il danese avrebbe dovuto vedersela negli ottavi di finale con Matteo Berrettini, che tuttavia non ha potuto scendere in campo a causa dei guai fisici. 

Orario e dove vedere la semifinale 

L'ultima volta che Sinner ha affrontato il classe 2003 risale al primo ottobre scorso, quando nella semifinale del Sofia Open fu il più giovane dei due a festeggiare per 5-7, 6-4, 5-2, con l'azzurro costretto a ritirarsi per un problema alla caviglia. La semifinale di Monte-Carlo è in programma domani, sabato 15 aprile, con inizio fissato alle 15:30. A trasmettere l'incontro sarà Sky Sport sul canale Sky Sport Uno (201), mentre in streaming si potrà seguire il match tramite Sky Go o Now. 

Il primo set del derby

Il match con Musetti al servizio e Sinner che si guadagna immediatamente il break di vantaggio lasciando l'avversario a zero. La replica del nativo di Carrara non si fa attendere, visto che già nel game successivo arrivano due palle per il contro-break, che tuttavia l'altoatesino annulla, allungando sul 2-0. Il classe 2001 conferma la partenza super continuando a spingere e strappando di nuovo la battuta al toscano, tramortito in questo avvio. Sinner vola sul 4-0, poi Musetti finalmente si sblocca. E si crea pure una chance per recuperare un break, ma il rivale si difende. Il tennista di San Candido chiude poi i conti senza particolari difficoltà sul 6-2. 

Non c'è partita

Il secondo parziale comincia in maniera ben diversa rispetto al precedente. Musetti avanza sull'1-0 con il servizio, poi crea più di un grattacapo a Sinner nel secondo game. Sinner che tuttavia cancella le due palle break e impatta. Nel suo momento apparentemente migliore, il carrarino accusa un blackout, che permette all'avversario di firmare il break e di andare sul 3-1. Musetti non trova continuità, accusando le fatiche fisiche e mentali dovute alla partita di ieri con Novak Djokovic. E così per Jannik è quasi un gioco da ragazzi prendere ulteriormente il largo con il secondo break del set. E' di fatto la parole fine sulla sfida, con il secondo parziale ad andare in archivio sul 6-2. 

Il 2023 di Sinner

Fino a questo momento, Sinner sta vivendo un grande 2023. L'azzurro ha trionfato all'Atp 250 di Montpellier, battendo nell'atto conclusivo Maxime Cressy e ottenendo il settimo titolo in carriera, e si è arreso solo in finale a Medvedev all'Atp 500 di Rotterdam. In precedenza, il 21enne aveva collezionato un'eliminazione nei quarti di Adelaide 1, cedendo a Sebastian Korda, e agli ottavi dell'Australian Open per mano di Stefanos Tsitsipas. E' stato invece Carlos Alcaraz a fermarne la corsa in semifinale a Indian Wells, mentre a Miami Sinner è arrivato fino all'atto conclusivo, perso ancora di fronte a Medvedev. Il bilancio stagionale recita 24 successi e cinque sconfitte.

La classifica di Jannik

Con questo successo, Sinner sale a quota 3525 punti in classifica, issandosi al settimo posto. Scenderà all'ottavo nel caso in cui Rune dovesse batterlo in semifinale oppure o se Taylor Fritz dovesse vincere il torneo monegasco. Lunedì sarà nono se si verificheranno entrambe le ipotesi.