Venerdì 21 Giugno 2024
FILIPPO MONETTI
Sport

Roma-Real Sociedad, possibili formazioni, orario e dove vedere la partita

Diego Llorente potrebbe partire titolare, Matic favorito su Wijnaldum, spazio ad Abraham in attacco

Tammy Abraham

Tammy Abraham

Roma 8 marzo 2023 - Si giocherà domani all'Olimpico la prima delle due sfide che può portare una tra Roma e Real Sociedad tra le prime otto squadre di questa Europa League. Questo duello è un inedito in competizioni ufficiali. La Roma nella seconda competizione europea è reduce dal durissimo turno contro il Red Bull Salisburgo, dove i giallorossi hanno ottenuto il lasciapassare per gli ottavi in rimonta con un 2-0 in Italia, dopo la sconfitta per 1-0 in Austria. La Real Sociedad invece ha ottenuto il pass per questo turno direttamente dai gironi, vincendo il proprio gruppo, superando Manchester United, Sheriff Tiraspol e Omonia Nicosia.

Roma-Real Sociedad, Mourinho: "Loro squadra di talento. Dybala? Rinato nelle motivazioni"

Probabili formazioni

Fuori il brasiliano Ibanez per squalifica, Mourinho potrebbe lanciare da titolare un ex dell'incontro: Diego Llorente. Il difensore spagnolo, arrivato a gennaio in prestito dal Leeds, sarebbe favorito su Kumbulla, che non convince Mourinho in un match così delicato. Match che sarebbe appena la seconda presenza in giallorosso per il centrale iberico, l'unica altra partita giocata fin qui è la vittoria sull'Empoli in campionato, anche in quella occasione partì da titolare. A completare la difesa ci saranno Smalling e Mancini, l'autore del gol vittoria contro la Juventus. In porta confermato il solito Rui Patricio. Ballottaggio anche in mediana, con Matic favorito su Wijnaldum, che potrebbe subentrare a partita in corso. Il serbo si sta rivelando una vera arma in più in questa fase di stagione, non è un caso che in maglia giallorossa abbia già totalizzato 2007 minuti tra campionato e coppa, più di quanti ne abbia raggiunti nelle ultime due stagioni con il Manchester United. Accanto all'esperto centrocampista balcanico ci sarà Cristante, con Karsdorp che a prendersi la fascia destra, concedendo del riposo a Zalewski. Dall'altra parte ancora spazio per Spinazzola. In attacco Mourinho punta su Tammy Abraham titolare, supportato dal talento e dalle invenzioni di Dybala e Pellegrini, solo panchina, almeno inizialmente, per il gallo Andrea Belotti.

Dall'altra parte della barricata, il tecnico degli spagnoli Alguacil non dovrebbe variare la propria linea a quattro davanti alla porta difesa da Remiro, con Zubeldia e Le Normand al centro della difesa. Non sarà dell'incontro uno dei leader della retroguardia degli Txuri-urdin, Aritz Elsutondo, non convocato a causa di un infortunio. Diego Rico giocherà sulla sinistra, mentre Andoni Gorosabel si occuperà della fascia destra. Ballottaggio per il ruolo di mediano tra Zubimendi e il capitano dei baschi, l'ex Real Madrid Asier Illarramendi. Chi non sarà titolare, con ogni probabilità, è David Silva, non ancora al top della forma dopo il rientro dall'infortunio, al suo posto ci sarà Mikel Merino, sostenuto dal giapponese Takefusa Kubo e dallo spagnolo Brais Mendez. In attacco sfida a due per chi affiancherà Oyarzabal, con l'ungherese Sorloth, fin qui capocannoniere dei baschi, in ballottaggio con Fernandez.

Roma (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Llorente; Karsdorp, Cristante, Matic, Spinazzola; Dybala, Pellegrini; Abraham. All. José Mourinho.

Real Sociedad (4-1-3-2): Remiro; Gorosabel, Zubeldia, Le Normand, D. Rico; Zubimendi; Méndez, Merino, Kubo; Oyarzabal, Sorloth. All. Imanol Alguacil.

Orario e dove vedere la partita

La partita fra Roma e Real Sociedad inizierà alle 18:45 allo Stadio Olimpico, con l'impianto capitolino tutto esaurito per l'occasione. La partita sarà però visibile sulla piattaforma di Sky, su Sky Sport Uno (canale 201) e Sky Sport canale 252. Anche su Dazn sarà possibile guardare la sfida dell’Olimpico scaricando l'app sulla propria smart tv oppure collegando il televisore a una console PlayStation 4/5, Xbox, oppure ad un TIMVISION BOX, ad un dispositivo Amazon Fire TV Stick o Google Chromecast. Visione possibile anche tramite app o sito Dazn su tablet, pc e smartphone. L'incontro sarà disponibile in streaming anche su SkyGo e NOW.

Precedenti, statistiche e curiosità

La partita di domani sarà il primo incrocio ufficiale tra le due squadre. Roma e Real Sociedad non si sono mai affrontate in alcuna competizione europea. A dirigere l'incontro sarà lo svizzero Sandro Scharer, per lui sarà la prima partita come arbitro dei giallorossi. Il fischietto elvetico sarà accompagnato da una squadra tutta svizzera, sia assistenti, sia quarto uomo e VAR. Ad affiancarlo ci saranno infatti i suoi connazionali Stephane De Almeida e Bekim Zogaj, il quarto uomo sarà Lukas Fähndrich, mentre al VAR ci saranno Fedayi San e l'assistente Lionel Tschudi, per un sestetto tutto svizzero. Questa stagione Scharer ha già diretto tre italiane in Europa, tutte in Champions League e tutte vincenti. Gli incontri erano Viktoria Plzen-Inter 0-2 (fase a gironi), Juventus-Maccabi Haifa 3-1 (fase a gironi) e Milan-Tottenham 1-0 (ottavi di finali).

Per i giallorossi sarà la sfida numero 42 contro una squadra spagnola in una competizione europea. Il bilancio però non sorride alla formazione capitolina con 13 vittorie giallorosse, 6 pareggi e 22 ko. Il team spagnolo più affrontato resta il Real Madrid con 12 precedenti, tutti in Champions League. Roma che è reduce da una striscia negativa contro formazioni spagnole: appena due vittorie nelle ultime 15 gare, con 3 pareggi e 10 sconfitte. Una di queste vittorie però è tra i successi più dolci della storia recente giallorossa, ovvero il 3-0 rifilato al Barcellona nel 2017-18, successo che valse la semifinale di Champions League. La Real Sociedad invece ha vinto solo una delle sei partite giocate contro squadre italiane nelle principali competizioni europe, completando lo score con 2 pareggi e 3 sconfitte.

Quando si tratta però di gare casalinghe di andata negli ottavi di finale di una competizione europea, la Roma ha vinto gli ultimi due precedenti. Nel 2019 superò per 2-1 il Porto in Champions League e nel 2021 vinse 3-0 contro lo Shakhtar Donetsk in Europa League. I precedenti totali per i giallorossi in un match casalingo di andata negli ottavi di finale di una coppa europea contano 16 partite giocate: 10 vinte, 2 pareggiate, 4 perse. L’ultima volta che la Roma ha incrociato una squadra spagnola agli ottavi di finale di Europa League è stata contro il Siviglia nell’edizione 2019-20, in quel caso i giallorossi furono eliminati dagli spagnoli perdendo 2-0 in gara secca. L’allenatore della Roma, José Mourinho, ha uno score invidiabile in Europa League tra le mura amiche. Lo Special One ha infatti vinto 14 delle sue 16 gare casalinghe in Europa League con appena 1 pareggio e una sconfitta, anche se le uniche due partite non vinte sono state contro squadre spagnole.Si tratta di Celta Vigo nel maggio del 2017: 1-1 contro il Manchester United di Mou e il ko per 2-1 contro il Real Betis in questa stagione.