Roma, 16 febbraio 2021 - Idee chiare e ambizioni. Poi, certo, c’è soprattutto quella voglia matta di cominciare. Così quando si è alzato il sipario sul Team Sky-Vr46, accanto a quelle moto ’total black e aggressive’, spiccavano bene gli sguardi motivati e curiosi di Luca Marini, Marco Bezzecchi e Celestino Vietti che puntano a portare il più in alto possibile il marchio Sky-Vr6 in MotoGp (con il fratello di Valentino Rossi) e in Moto2 (con Bez e Cele).

"Non vedo l’ora di iniziare questa nuova stagione – sono  state le prime parole di Luca Marini –. Non ho avuto l’opportunità di provare la Ducati a fine novembre come in una stagione normale e l’attesa è stata lunga. Ho passato tutto l’inverno a pensare come sarebbe stato il primo giorno di test. Con il supporto dell’Academy mi sto allenando per essere pronto fisicamente e mentalmente. Ci saranno tante cose da imparare, lavorerò sodo per crescere e adattarmi alla nuova categoria il più velocemente possibile per ottenere risultati sempre migliori". 

Accanto, ma sopratutto per la prima volta avversario ’vero’, il fratello, Valentino. Marini sorride e non si sbilancia. "Ancora non mi ha detto come dovrò comportarmi in MotoGp, ma ci sarà tempo. Intanto gli faccio gli auguri di buon compleanno (42 anni ndr) poi... poi ci vedremo in pista".

E lo Sky-VR46 ha comunque le idee chiarissime in Moto2, dove Bezzecchi parte come superfavorito nella corsa al titolo.

"Come ogni anno sono sempre contento di tornare in pista dopo una lunga off season – sono parole del Bez –. Ho incontrato anche i ragazzi del Team qualche settimana fa a Tavullia, siamo carichi e non vediamo l’ora di rivederci in Qatar. Dita incrociate per il calendario, sono sicuro che ci divertiremo. Con tanto lavoro possiamo fare uno step in avanti rispetto allo scorso anno, diventare più costanti ed essere nel gruppo dei più forti in ogni GP".

Quindi Vietti che guarda all’avventura in Moto2 con la voglia di sorprendere tutto e tutti. "Aspetto questo momento dal test di Jerez, quando ho provato la Moto2: sono contento perché ancora una volta affronterò un momento chiave della mia carriera insieme ai ragazzi dello Sky Racing Team VR46".