Fabio Quartararo (Ansa)
Fabio Quartararo (Ansa)

Brno (Repubblica Ceca), 7 agosto 2020 - Inizia il lungo weekend del Gran Premio di Brno 2020 in Repubblica Ceca con la disputa delle prove libere. Tutta l'attenzione è ovviamente per la Moptogp che deve trovare un 'padrone' dal momento che il campione del mondo Marc Mrquez non correrà per i postumi della caduta di Jerez. Fabio Quartararo è ancora una volta l'uomo da battere. Il pilota della Yamaha Petronas ottiene il miglior tempo al termine della seconda sessione di prove libere. 'El Diabl'o, in questo modo, è in testa alla classifica combinata e guarda tutti dall'alto. Maverick Vinales perde dunque ancora il confronto diretto con il futuro compagno di team della prossima stagione e lo smacco per l'iberico è reso ancor piu' netto dal fatto che in seconda piazza c'è un ottimo Franco Morbidelli con l'altra Yamaha. Lontano Valentino Rossi, venerdì da dimenticare per Andrea Dovizioso su Ducati. Bene l'Aprilia con il settimo tempo di Aleix Espargaro.

 

Gan Premio di Brno: dove vederlo e orari

La MotoGp

Dopo il miglior tempo del giapponese Takaaki Nakagami nelle libere 1, nelle libere 2 è Fabio Quartararo a firmare il giro più veloce. il pilota francese della Yamaha Petronas ha fatto segnare un crono pari a 1'56"502 con il quale si è messo alle spalle il compagno di team Franco Morbidelli. Terzo tempo, invece, per un sorprendente Miguel Oliveira su KTM, mentre il migliore della mattinata, Nakagami, si accontenta della nona posizione. Un solido Maverick Vinales ha il quinto tempo della sessione e anche nella classifica combinata, mentre Valentino Rossi trova solo il dodicesimo tempo al pomeriggio e fatica con la gomma soft al posteriore. Non benissimo anche la Ducati con Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci entrambi lontani dalla top-10. Domattina in programma le terze libere, quindi le FP4 e a seguire le qualifiche per stabilire la griglia di partenza.

Bagnaia, frattuta alla tibia

Tanta sfortuna per Francesco Bagnaia nel corso della prima sessione di prove libere. Il pilota italiano della Ducati Pramac è caduto in curva 1 picchiando violentemente con il corpo contro la pista di Brno e non è sceso in pista per le libere 2. Nel frattempo è stato sottoposto in ospedale a una risonanza magnetica, la quale ha evidenziato la frattura della tibia destra che rendera' inevitabile l'operazione. Il pilota italiano salterà dunque il resto del weekend di Brno e probabilmente almeno il prossimo appuntamento con il Motomondiale. Michele Pirro è il candidato principale a sostituirlo.

Moto 3

Come sempre scendono in pista oggi per le prove libere anche la Moto2 e la Moto3. Per quanto riguarda la Moto3, Gabriel Rodrigo in sella alla Honda del Team Gresini è il pilota più veloce al termine delle prime prove libere precedendo il giapponese Kaito Toba e lo spagnolo Raul Fernandez, entrambi su Ktm. Quarto Dennis Foggia, sesto Tony Arbolino. Nelle libere 2  Raul Fernandez su KTM ha fatto segnare il giro più veloce al termine della seconda sessione. Nel pomeriggio il pilota spagnolo trova un crono di 2"09"097 che gli consente di tenere dietro Jaume Masia su Honda e un ottimo Romano Fenati su Husqvarna. Gabriel Rodrigo è settimo e conserva il miglior tempo della classifica combinata,

Moto2

Sam Lowes fa registrare il tempo più veloce al termine delle libere 1. In sella alla sua Kalex il pilota britannico sul circuito di Brno, sede della quarta tappa del Mondiale, ha chiuso la sessione girando in 2'02"480, davanti all'americano Joe Roberts (Kalex), staccato di tre decimi. Terzo crono della mattinata per il giapponese Tatsuki Nagashima sempre su Kalex. Stefano Manzi è il primo degli italiani con il sesto tempo. Nelle libere 2 Enea Bastianini ha fatto registrare il miglior tempo. Il pilota italiano dell'Italtrans in sella alla Kalex ha fatto segnare il giro piu' veloce in 2'02"689 ottenendo il miglior risultato del pomeriggio. Secondo tempo per Sam Lowes, che resta al comando della classifica combinata, mentre il terzo crono lo fa registrare Luca Marini dello Sky Racing Team VR46. Libere 2 nel complesso positive per i piloti italiani, con Fabio Di Giannantonio sesto che precede Marco Bezzecchi, quindi Stefano Manzi nono e Luca Baldassarri decimo. L'unico dei virtualmente qualificati al Q2 con il tempo delle FP1 è lo spagnolo Augusto Fernandez.

MotoGp, la diretta delle libere 2