Venerdì 14 Giugno 2024

Il Gp della Cina non sarà rimpiazzato Mondiale con 23 gare

Il Gran Premio della Cina, annullato a dicembre a causa dei problemi causati dalla pandemia, è stato definitivamente cancellato dal Mondiale di Formula Uno ed è stato deciso di non rimpiazzarlo. Quindi il prossimo calendario iridato avrà ventitre prove. Lo ha precisato ieri con un comunicato ‘Formula One Group’.

La prova cinese avrebbe dovuto svolgersi il prossimo 16 aprile a Shanghai. Negli ultimi giorni le autorità sportive cinesi avevano provato a rientrare in gioco per via dell’allentamento delle restrizioni legate al Covid, ma ormai era troppo tardi. Così nel calendario dei vari Gp, il più lungo di sempre, ci sarà un ‘buco’ tra la prova in Australia del 2 aprile e quella in Azerbaigian del 30 dello stesso mese. Il Mondiale di F1 comincerà il 5 marzo in Bahrain. ‘Formula One Group’ avrebbero anche vagliato le candidature di Portogallo e Turchia per sostituire il Gp della Cina, ma non c’erano i termini per poter entrare a far parte di questo Mondiale. Se ne riparlerà in futuro.

La grande novità di questa stagione è la gara di Las Vegas, In Italia doppio appuntamento con Imola (23 maggio) e Monza (3 settembre). Sei le tappe che includeranno la Sprint Race del sabato: Baku, Red Bull Ring, Spa, Losail, Austin e Interlagos.