Giovedì 30 Maggio 2024
GABRIELE SINI
Formula1

Bufera nella F1: la Red Bull avrebbe sforato il budget cap. Penalizzazione in arrivo?

Il team in testa alla classifica sarebbe sotto investigazione per aver ecceduto il limite del budget cap nel 2021: ora rischia una penalizzazione

Max Verstappen (Ansa)

Max Verstappen (Ansa)

Singapore, 30 settembre 2022 - La Formula 1 potrebbe presto affrontare un'altra bufera. Il portale tedesco Auto Motor und Sport ha riportato, nella giornata odierna, una notizia che potrebbe stravolgere il destino di questo Mondiale. Due team, infatti, avrebbero sforato il limite di spesa imposto dal budget cap nel 2021. Le due indiziate, anche se non ancora ufficialmente confermate, sarebbero la Aston Martin e la Red Bull, con quest'ultima che si trova al primo posto nella classifica piloti e costruttori in questo 2022. L'esito di questa indagine potrebbe condurre la FIA ad emettere una multa salatissima o, peggio, a decurtare punti alle due scuderie. Il tutto alla vigilia del Gran Premio di Singapore, dove Max Verstappen avrà il primo match point per mettere in cassaforte il titolo iridato.

Diretta F1 oggi: la gara di Singapore in tempo reale. Partenza slitta per pioggia

Red Bull, cosa può accadere ora

Ferrari e Mercedes potrebbero mettere pressione alla Federazione Internazionale per decurtare punti in entrambe le classifiche, sia quella piloti che quella costruttori, alla Red Bull. Il team di Milton Keynes comanda il Mondiale con ampio margine, con Max Verstappen che è leader con 116 punti di vantaggio su Charles Leclerc. Nel caso in cui, però, la violazione del budget cap venisse considerata grave per quella che fu la lotta al titolo del 2021 (vinta da Verstappen contro Hamilton), non è da escludere che possa arrivare una mazzata, ossia una penalizzazione nella graduatoria generale del 2022. Questa, ovviamente, potrebbe riaprire un Mondiale che, ad oggi, è virtualmente chiuso, anche se l'aritmetica non ha ancora promosso l'olandese come due volte campione del mondo. Ulteriori novità arriveranno nei prossimi giorni, che saranno infuocati sia dentro, che fuori dal circuito.

Leggi anche: Formula 1, scoppia il caso Red Bull. Parla Wolff: "Fiducia nella Fia" Leggi anche: F1 GP Singapore, orari e tv