Lunedì 17 Giugno 2024
MANUEL MINGUZZI
Formula1

F1, Toto Wolff: "Nel 2023 saremo più forti, ma sarà difficile lottare per il titolo"

Il team principal di Mercedes non è molto ottimista sul 2023, ci saranno miglioramenti ma il percorso di sviluppo dovrebbe premiare Red Bull

Toto Wolff

Toto Wolff

Bologna, 27 dicembre 2022 - Un 2022 all’insegna di una lunga ed estenuante rincorsa, con un ritorno alla competitività solo nell’ultima parte di stagione e, magari, facilitata dal nuovo regolamento sul porpoising. Mercedes ha visto una annata di Formula 1 nata con un progetto difficile, sicuramente innovativo ma che necessita di grandi miglioramenti e adattamenti, e per il 2023 non è detto che la risalita porti fino alla lotta mondiale. Almeno questo è il pensiero di Toto Wolff.

Wolff: “Vedo il bicchiere mezzo vuoto”

Finale di stagione più convincente per Mercedes dopo un inizio disastroso, ma alla fine un solo successo e ad Abu Dhabi Red Bull e Ferrari sono apparse ancora superiori. Toto Wolff vede miglioramenti per il 2023 ma forse non sufficienti al titolo: “Io vedo sempre il bicchiere mezzo vuoto - le sue parole a Beyond the Grid - La Red Bull è stata dominante in stagione con 17 vittorie e credo sarà molto difficile avere un percorso di sviluppo più veloce di loro e della Ferrari”. C’è sempre pretattica in questi casi, Helmut Marko è convinto che i tedeschi torneranno competitivi, mentre Wolff predica prudenza: “Saremo più forti anche se non è scontato, fondamentalmente non si tratta di mancanza di downforce ma di far funzionare il downforce sulla vettura. La speranza è di lottare per il campionato. Marko dice che saremo competitivi? Lui è competente e se la pensa così lo accettiamo, ma lo aveva detto anche l’anno scorso…”. Intanto, il giorno di San Valentino verrà svelata la nuova Ferrari.

Leggi anche - F1, Honda torna nel 2026