Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
17 giu 2022

F1 prove libere Gp Canada: Verstappen il più veloce. Le Ferrari subito dietro

L'olandese della Red Bull vola in entrambre le sessioni di prove libere. Ma le monoposto di Maranello lo marcano stretto

17 giu 2022
MONTREAL, QUEBEC - JUNE 17: Charles Leclerc of Monaco driving the (16) Ferrari F1-75 on track during practice ahead of the F1 Grand Prix of Canada at Circuit Gilles Villeneuve on June 17, 2022 in Montreal, Quebec.   Clive Rose/Getty Images/AFP
== FOR NEWSPAPERS, INTERNET, TELCOS & TELEVISION USE ONLY ==
Charles Leclerc (Ansa)
MONTREAL, QUEBEC - JUNE 17: Charles Leclerc of Monaco driving the (16) Ferrari F1-75 on track during practice ahead of the F1 Grand Prix of Canada at Circuit Gilles Villeneuve on June 17, 2022 in Montreal, Quebec.   Clive Rose/Getty Images/AFP
== FOR NEWSPAPERS, INTERNET, TELCOS & TELEVISION USE ONLY ==
Charles Leclerc (Ansa)

Montreal (Canada), 17 giugno 2022 - Max Verstappen su Red Bull è stato il più veloce nella prima e nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio del Canada. Il pilota olandese, dopo aver segnato il tempo di 1'15"158 in FP1, si è ulteriormente migliorato con il crono 1'14"127 nelle FP2. Le Ferrari però ci sono, e dopo il terzo e quinto posto delle prime prove, nella seconda sessione Charles Leclerc è staccato da Verstappen di soli 0"081 millesimi, davanti al compagno di team Carlos Sainz (+0"225). 

Leclerc, penalità di 10 posizioni in Canada: ecco perché

Seguono Sebastian Vettel (Aston Martin, +0"315), Fernando Alonso (Alpine, +0"416), Pierre Gasly (Alpha Tauri, +0"752), George Russell (Mercedes, +0"844) Lando Norris e Daniel Ricciardo (McLaren, +0"880 e +0"906), con Esteban Ocon (Alpine, +0"992) decimo.

Migliori tempi 2a sessione:

1. Max Verstappen (Ned) Red Bull 1'14"127 
2. Charles Leclerc (Mon) Ferrari 1'14"208 
3. Carlos Sainz (Esp) Ferrari 1'14"352 
4. Sebastian Vettel (Ger) Aston Martin 1'14"442 
5. Fernando Alonso (Esp) Alpine 1'14"543 
6. Pierre Gasly (Fra) AlphaTauri 1'14"879 
7. George Russell (Gbr) Mercedes 1'14"971 
8. Lando Norris (Gbr) McLaren 1'14"987 
9. Daniel Ricciardo (Aus) McLaren 1'15"033 
10. Esteban Ocon (Fra) Alpine 1'15"119.

Prima sessione di prove libere

Nella prima sessione Verstappen ha chiuso in 1'15"158. Seconda la Ferrari di Sainz (+0.246) e terza a sorpresa la Alpine di Fernando Alonso (+0.373). Quarto tempo per Sergio Perez, Red Bull (+461), e solo quinto Leclerc (+508) sull'altra Rossa. Poi George Russell con la Mercedes, sesto davanti a Lance Stroll (Aston Martin). Ottavo tempo per l'altra Mercedes di Lewis Hamilton (+0"719). Nono Sebastian Vettel (Aston Martin) e Daniel Ricciardo (McLaren) decimo, a quasi un secondo da Verstappen. Per Leclerc sono stati giri di valutazione del terzo motore, montato sulla sua monoposto dopo i problemi di affidabilità visti nelle ultime gare, ma senza sostituirne il turbo, che comporterebbe la penalità di 10 posizioni in griglia.

Migliori tempi 1a sessione:

1. Max Verstappen (Ned) Red Bull 1'15"158 
2. Carlos Sainz (Esp) Ferrari 1'15"404 
3. Fernando Alonso (Esp) Alpine 1'15"531 
4. Sergio Perez (Mex) Red Bull 1'15"619 
5. Charles Leclerc (Mon) Ferrari 1'15"666 
6. George Russell (Gbr) Mercedes 1'15"822 
7. Lance Stroll (Can) Aston Martin 1'15"877 
8. Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 1'15"877 
9. Sebastian Vettel (Ger) Aston Martin 1'16"041 
10. Daniel Ricciardo (Aus) McLaren 1'16"083.

Ultima chance?

Dopo le delusioni di Monaco e Baku, la Ferrari deve ritentare a Montreal, nel Gran Premio del Canada, prima che sia troppo tardi. Leclerc deve recuperare 34 punti sul leader della classifica piloti Max Versatppen, un gap da iniziare a picconare proprio sul circuito intitolato a Gilles Villeneuve. Il doppio zero di Baku ha nutrito il fantasma delle insicurezze, in casa Ferrari. Tre ritiri per cause tecniche nelle ultime tre gare hanno contribuito a costruire un tunnel senza luce. Stavolta la benedetta power unit di Leclerc sarà protagonista su una pista, quella di Montreal, sulla quale il motore conta tantissimo.

Verstappen e Perez nel frattempo si godono la striscia di cinque gare che ha ribaltato i pronostici di inizio stagione: 80 punti di vantaggio in classifica costruttori e 34 su Leclerc rappresentano un margine di serenità. I due piloti Red Bull formano un binomio al momento difficile da battere sull'isola di Notre Dame, ma che Leclerc deve superare a tutti i costi.

Fia: la direttiva sul porpoising

Dopo i discussi fatti di Baku, con molti piloti che si erano pesantemente lamentati del problema del porpoising sulle vetture 2022 e sulle ripercussioni che i saltellamentì della auto potevano avere sulla sicurezza in pista e sulla propria salute, la FIA ha deciso di intervenire con una direttiva tecnica emanata alla vigilia del weekend del Gran Premio del Canada.

"A seguito dell'ottava prova del Campionato mondiale FIA di Formula 1 di quest'anno - si legge nel documento della Federazione sul proprio sito - durante la quale è stato nuovamente visibile il fenomeno delle oscillazioni aerodinamiche (porpoising) delle vetture di Formula 1 di nuova generazione e il relativo effetto durante e dopo la gara sulle condizioni fisiche dei piloti, la FIA, in qualità di organo di governo di questo sport, ha deciso che, nell'interesse della sicurezza, è necessario intervenire per richiedere ai team di apportare le modifiche necessarie per ridurre o eliminare questo fenomeno".

Rivivi le Fp2

Orari tv (dirette Sky e differite Tv8)

Fine settimana classico con tre sessioni di libere, qualifiche e gare. Si correrà in orari serali in Italia partendo il venerdì alle 20 con le Libere 1 e alle 23 le Libere 2. Sabato Libere 3 alle 19, Qualifiche alle 22. Gara la domenica alle 20. Tutto in diretta a pagamento su Sky Sport 1 e Sky Formula 1, in streaming su Sky Go e Now Tv. Differita in chiaro su Tv 8 di qualifiche e gara.

Palinsesto Sky

Sabato 18 giugno
Prove Libere 3: ore 19.00 - 20.00
Qualifiche: ore 22.00 - 23.00

Domenica 19 giugno
Gara: ore 20.00 - 22.00

Orari Tv 8

Sabato 18 giugno
Qualifiche: ore 23.30

Domenica 19 giugno
Gara: ore 21.30

Il circuito

Tracciato tortuoso nella prima parte, veloce e filante nella seconda quello di Montreal, intitolato a Gilles Villeneuve. Primo gran premio in Canada nel 1978 su un tracciato lungo 4.331 metri per una lunghezza totale di gara di 70 giri e 305 chilometri. Giro record per Valtteri Bottas nel 2019 in 1'13"078. Montreal è quasi sempre stato terreno di caccia di Mercedes in era ibrida con 4 vittorie di Lewis Hamilton nelle ultime cinque edizioni disputate, unica eccezione la vittoria di Vettel su Ferrari nel 2018. Negli ultimi due anni non si è corso a causa pandemia.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?