Lunedì 24 Giugno 2024
ADA COTUGNO
Calcio

Roma-Verona 1-0: decide il gol di Solbakken. Mourinho continua la corsa alla Champions

La rete del nuovo arrivato nel finale di primo tempo basta ai giallorossi. Apprensione per le condizioni di Abraham

Ola Solbakken festeggia la rete con Stephan El Shaarawy

Ola Solbakken festeggia la rete con Stephan El Shaarawy

Roma, 19 febbraio 2023 - Anche con tante assenze e con l'uscita dal campo di Abraham la Roma riesce a portare a casa il bottino pieno contro il Verona: si ferma la striscia positiva dei veneti che non riescono mai a rientrare in partita contro i giallorossi, trascinati dall'1-0 segnato da Solbakken alla fine del primo tempo. Mourinho si porta al terzo posto in classifica al pario del Milan, ma resta in apprensione per le condizioni del suo attaccante.

Primo tempo

Con un attacco totalmente rimaneggiato Jose Mourinho cerca la grande partenza, ma dopo 15 minuti di gioco il portoghese deve rinunciare anche a Tammy Abraham, uscito dal campo per un problema al viso che gli ha impedito di continuare la gara. Nonostante la grande tegola, l'ennesima di questa stagione, la Roma prova a giocare faccia a faccia contro il Verona che si fa sentire dalle parti di Rui Patricio. Prima dell'intervallo i giallorossi sbloccano la partita: al 45' Spinazzola con un colpo di tacco serve Solbakken in area di rigore che lascia partire il mancino e porta in vantaggio la sua squadra.

Secondo tempo

Nella ripresa le redini del gioco passano in mano al Verona che cerca spazi utili per poter ripartire e pareggiare i conti dopo la rete subita pochi istanti prima dell'intervallo. I ragazzi di Zaffaroni riescono a creare qualche buona occasione, ma nel finale di partita i ritmi si abbassano drasticamente, con i giallorossi che provano a difendere il prezioso vantaggio. Alla fine i gialloblu non riescono a spezzare l'equilibrio e si fermano davanti all'1-0: la Roma riesce a proteggere il gol di vantaggio fino al triplice fischio, rispondendo con una vittoria ai risultati delle altre big.

Leggi anche - Spezia-Juve 0-2: a segno Kean e Di Maria