Domenica 21 Luglio 2024
ADA COTUGNO
Calcio

Roma, ancora da definire il futuro di Smalling: non ci saranno rilanci

Ultimatum dei giallorossi per il loro difensore

Ancora in bilico il futuro di Smalling

Ancora in bilico il futuro di Smalling

Roma, 27 dicembre 2022- Non c'è ancora chiarezza sul futuro di Chris Smalling: negli ultimi anni l'inglese è diventato la colonna portante di tutta la difesa, l'uomo di fiducia di Jose Mourinho che ha trovato il riscatto dopo alcune stagioni difficili al Manchester United. Con la Roma sta vivendo una seconda parte di carriera da vero big, ma le ottime prestazioni hanno inevitabilmente attirato le attenzioni di altri club, Inter in primis. I nerazzurri sono alla ricerca di un nuovo difensore di esperienza e a costo zero, caratteristiche che appartengono a Smalling: alla fine della stagione infatti il suo contratto con i giallorossi andrà in scadenza e in estate potrà trasferirsi a parametro zero in caso non dovesse concretizzarsi un prolungamento, situazione che i Friedkin vorrebbero evitare.

Ultima chiamata per Smalling

Il tentativo della Roma è già stato servito: la dirigenza gli ha proposto un contratto biennale, con stipendio leggermente ribassato ma con il ruolo da grande protagonista che non verrà messo in discussione. La proposta è stata ascoltata dal giocatore che però non ha ancora dato una risposta definitiva. I giallorossi hanno già fatto sapere che non ci saranno aste o rilancia e che l'offerta messa sul piatto non verrà ritoccata in nessun modo. Prendere o lasciare quindi per Smalling che dovrà presto decidere del suo futuro: al raggiungimento del 50% delle presenze stagionali potrà decidere di prolungare in automatico per un altro anno alle cifre attuali, ossia 3.5 milioni di euro netti, ma la Roma non può esercitare questa opzione senza il consenso del giocatore. Alla finestra restano Inter e Juventus, pronte a presentare un'offerta al giocatore in caso di mancato rinnovo di contratto.

Leggi anche - Inter, rischio rivoluzione in difesa