Hirving Lozano si prepara a scendere in campo dal 1' contro il Milan
Hirving Lozano si prepara a scendere in campo dal 1' contro il Milan

Bologna, 22 novembre 2019 – Una sosta per le Nazionali utile alle squadre per recuperare qualche infortunato, ma che ne ha generato qualcun altro per alcuni giocatori in giro per il mondo con la maglia del proprio Paese: è questo il bilancio registrato da queste due settimane senza Serie A, che domani si prepara a tornare in campo. Tra squalifiche e defezioni, vediamo quali sono le probabili scelte degli allenatori di tutte e venti le formazioni per questa giornata 13 di campionato. 

Serie A, le partite della giornata 13: anticipi e posticipi

Atalanta-Juventus (sabato ore 15.00, Sky Calcio) 

Probabili formazioni

Gasperini ritrova finalmente Duvan Zapata dopo l’infortunio: è favorito su Muriel per partire dal 1’ in attacco con Gomez. Ancora una giornata di squalifica da scontare per Ilicic, pronto Pasalic da trequartista. Nella Juventus non ci sarà CR7, lo ha annunciato Sarri in conferenza stampa: dentro Dybala. Verso il forfait Alex Sandro, pronto De Sciglio da terzino sinistro. 

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Djimsiti, Toloi, Palomino; Castagne, Freuler, De Roon, Gosens; Pasalic; Gomez, Zapata.
Juventus (4-3-3): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, De Sciglio; Khedira, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Dybala, Higuain. 

Milan-Napoli (sabato ore 18.00, Sky Calcio) 

Probabili formazioni

Pioli perde Calhanoglu per squalifica: ballottaggio tra Bonaventura e Rebic per completare il tridente assieme a Suso e Piatek, nettamente favorito su Leao. Confermato in mediana Krunic. Nel Napoli out per infortunio Milik: c’è Lozano in pole su Llorente per affiancare Mertens. A centrocampo recupera Allan: può star fuori Zielinski. 

Milan (4-3-3): Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Hernandez; Paquetà, Biglia, Krunic; Suso, Piatek, Bonaventura.
Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Luperto; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Insigne; Mertens, Lozano. 

Torino-Inter (sabato ore 20.45, Dazn) 

Probabili formazioni

Mazzarri pensa a Berenguer dal 1’ dopo la doppietta di Brescia da subentrato: è favorito su Verdi per affiancare Belotti. Sulle fasce ancora Ansaldi e Ola Aina, fuori per infortunio Laxalt. Nell’Inter possibile sorpresa in difesa: turnover per Godin ma non c’è Bastoni al suo posto, bensì D’Ambrosio. Ancora Biraghi titolare a sinistra, a centrocampo non recupera Sensi. 

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo; N’Koulou, Bremer; Aina, Lukic, Rincon, Meitè, Ansaldi; Berenguer, Belotti.
Inter (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar; Candreva, Barella, Brozovic, Vecino, Biraghi; Lautaro, Lukaku. 

Bologna-Parma (domenica ore 12.30, Dazn) 

Probabili formazioni

Tanti assenti per Sinisa Mihajlovic, l’emergenza vera è in difesa dove sia bani che Danilo sono out per squalifica: spazio a Denswil e al recuperato Tomiyasu. Sulla trequarti verso il forfait Soriano, spazio a Svanberg. Nel Parma torna Bruno Alves al centro della difesa, mentre in attacco non recuperano Cornelius e Gervinho: c’è Sprocati con Kulusevski e Kucka. 

Bologna (4-3-3): Skorupski; Mbaye, Tomiyasu, Denswil, Krejci; Medel, Poli, Svanberg; Orsolini, Palacio, Sansone.
Parma (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Alves, Gagliolo; Brugman, Scozzarella, Barillà; Kulusevski, Sprocati, Kucka. 

Verona-Fiorentina (domenica ore 15.00, Dazn) ù

Probabili formazioni

Juric rischia anche in questa giornata di fare a meno di Kumbulla e Veloso: si preparano Empereur e Pessina a sostituirli. In attacco possibile nuova chance per Di Carmine, favorito su Salcedo. Nella Fiorentina torna Ribery dopo le tre giornate di squalifica: affiancherà uno tra Chiesa e Vlahovic. Nel caso in cui giocasse il secondo, Chiesa partirebbe comunque dal 1’ ma da esterno destro. 

Verona (3-5-2): Silvestri; Rrahmani, Empereur, Gunter; Lazovic, Zaccagni, Amrabat, Pessina, Faraoni; Verre, Di Carmine.
Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Benassi, Pulgar, Badelj, Dalbert; Ribery, Chiesa. 

Roma-Brescia (domenica ore 15.00, Sky Calcio) 

Probabili formazioni

Fonseca recupera Mkhitaryan, attenzione perché può essere subito titolare: al momento è leggermente sfavorito nel ballottaggio con Kluivert. Rischia un turno di riposo Fazio: può arretrare Mancini con Diawara in mediana. Nel Brescia è scoppiato il caso Balotelli: super Mario rischia l’esclusione in favore di Torregrossa, che affiancherebbe Donnarumma. 

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Santon, Mancini, Smalling, Kolarov; Veretout, Diawara; Pastore, Zaniolo, Kluivert; Dzeko.
Brescia (4-3-1-2): Joronen; Martella, Chancellor, Cistana, Sabelli; Romulo, Tonali, Bisoli; Ndoj; Donnarumma, Torregrossa. 

Sassuolo-Lazio (domenica ore 15.00, Sky Calcio) 

Probabili formazioni

Tegola per De Zerbi, che dopo Berardi perde anche Defrel: pronto Djuricic per affiancare Caputo e Boga in attacco. A centrocampo fuori Traorè, fiducia a Locatelli al suo posto. Nella Lazio ancora Correa alle spalle di Immobile in avanti, in difesa confermato Patric. Lulic e Jony si giocano una maglia sinistra, ma il bosniaco resta favorito. 

Sassuolo (4-3-1-2): Consigli; Kyriakopoulous, Romagna, Marlon, Toljan; Duncan, Magnanelli, Locatelli; Boga, Caputo, Djuricic.
Lazio (3-5-2): Strakosha; Acerbi, Radu, Patric; Lazzari, Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile. 

Sampdoria-Udinese (domenica ore 18.00, Sky Calcio) 

Probabili formazioni

Ranieri sceglie Gabbiadini per affiancare Quagliarella in attacco: verso l’esclusione Caprari e Ramirez. In difesa solo conferme, a centrocampo ancora Vieira con Ekdal. Nell’Udinese non c’è Okaka, spazio allora a Lasagna in coppia con Nestorovski. Confermato Larsen sulla fascia destra, dalla parte opposta c’è Opoku. 

Sampdoria (4-4-2): Audero; Murru, Ferrari, Colley, Depaoli; Jankto, Ekdal, Vieira, Rigoni; Quagliarella, Gabbiadini.
Udinese (3-5-2): Musso; De Maio, Ekong, Nuytinck; Opoku, Jajalo, Mandragora, De Paul, Larsen; Lasagna, Nestorovski.

Lecce-Cagliari (domenica ore 20.45, Sky Calcio) 

Probabili formazioni

Liverani pensa a dare una chance a La Mantia dopo il gol contro la Lazio, può affiancare Lapadula in attacco. In difesa si rivede Rispoli, a centrocampo confermato Tachtsidis in regia. Il Cagliari vuole continuare a sognare l’Europa, per questo Maran pensa ancora a Joao Pedro e Simeone in attacco. In mediana verso l’esclusione Nandez: c’è Ionita dal 1’ con Rog e Cigarini. 

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Rispoli, Rossettini, Lucioni, Calderoni; Tabanelli, Petriccione, Tachtsidis; Mancosu; Lapadula, La Mantia.
Cagliari (4-3-1-2): Olsen; Cacciatore, Pisacane, Klavan, Pellegrini; Cigarini, Rog, Ionita; Nainggolan; Simeone, Joao Pedro. 

Spal-Genoa (lunedì ore 20.45, Sky Calcio) 

Probabili formazioni

Semplici ritrova Di Francesco dopo l’infortunio: può essere subito titolare al fianco di Petagna, che dovrebbe recuperare dalla tonsillite accusata in settimana. In caso di forfait, si scalda Floccari. Nel Genoa la brutta notizia per Thiago Motta è la stagione finita per Kouame: in attacco si candida Agudelo per completare il tridente con Pinamonti e Pandev. In difesa tornano Ghiglione e soprattutto Criscito. 

Spal (3-5-2): Berisha; Vicari, Felipe, Igor; Reca, Kurtic, Missiroli, Valdifiori, Strefezza; Petagna, Di Francesco.
Genoa (4-3-3): Radu; Ghiglione, Romero, Zapata, Criscito; Schone, Cassata, Lerager; Agudelo, Pinamonti, Pandev.