Giovedì 20 Giugno 2024
FRANCESCO BOCCHINI
Calcio

Nicola torna alla Salernitana: dietrofront in panchina

Decisivo il contatto fra il tecnico ex Crotone e il presidente Iervolino, con la mediazione del ds De Sanctis

Davide Nicola

Davide Nicola

Salerno, 18 gennaio 2023 - Clamoroso a Salerno: a 48 ore dalla decisione di sollevare dall'incarico Davide Nicola, la società di Antonio Iervolino ha scelto di richiamarlo e di non puntare su altri allenatori. Questo anche per la mancanza di alternative che convincessero fino in fondo. L'unico approccio concreto sarebbe stato con Roberto D'Aversa (ancora sotto contratto con la Sampdoria), con il quale però non è stato trovato l'accordo. E così dopo un colloquio avuto con Nicola, il club campano ha preferito fare un passo indietro e ridare in mano all'ex Crotone il gruppo, reduce dal pesantissimo 8-2 subito a Bergamo. Sconfitta questa che aveva portato all'esonero di Nicola. 

Il racconto

Nicola che, attraverso un lungo messaggio postato su Facebook, ha spiegato la vicenda che lo visto protagonista nelle ultime ore. "Ho chiesto con tutte le mie forze al presidente di rivedere il provvedimento di esonero, sapendo di toccare le corde di un animo umano che ha profonda sensibilità per capire e vuole fortemente costruire un calcio diverso. Perché amo Salerno e credo ciecamente in questo progetto. Ringrazio il presidente di avermi chiamato, questa è la dimostrazione che il calcio nuovo è un calcio di passione e di cuore e per questo voglio ripagare la sua fiducia con tutte le mie forze e con tutta la passione che ho. Con la direzione sportiva guidata da Morgan De Sanctis, che ringrazio per la mediazione senza la quale questa operazione non sarebbe stata possibile, ci aspettano settimane di lavoro durissimo e di confronto continuo per il raggiungimento dei nostri obiettivi. Ora ripartiamo insieme, tutti, e raccontiamo un’altra straordinaria storia di calcio, restituendo alla tifoseria granata la stessa passione e lo stesso senso di appartenenza che ci dimostra incondizionatamente". 

Leggi anche: Supercoppa Italiana, le probabili formazioni e dove vederla