Lunedì 22 Luglio 2024
GIUSY ANNA MARIA D'ALESSIO
Calcio

Monza-Milan 0-1, Messias interrompe la favola brianzola

Il brasiliano firma la prima sconfitta dell'anno della squadra di Palladino, che nel finale colpisce un palo con Ciurria

Il Milan batte il Monza con un gol di Messias (Ansa)

Il Milan batte il Monza con un gol di Messias (Ansa)

Monza, 18 febbraio 2023 - Continua la rinascita del Milan che, archiviata la lunga crisi, rimanda a tempi migliori vittorie più larghe e convincenti. Dopo quello contro il Torino arriva infatti un altro successo di misura per i rossoneri, che battono a domicilio il Monza e lo fanno grazie a un guizzo di Messias, il comprimario che spesso sale in cattedra per risolvere i rebus più complicati. E quello della squadra allenata da Raffaele Palladino, precedentemente ancora imbattuta nel 2023, si presentava complicato sia alla vigilia sia a gara in corso, con il Milan incapace a più riprese di sferrare il colpo del ko e baciato dalla Dea Bendata nella carambola generata nel finale da Ciurria: un palo che vale una vittoria fondamentale in ottica zona Champions.

Monza-Milan 0-1, rivivi la diretta

Primo tempo

Il Monza parte forte e nel giro di pochi minuti sfiora la rete prima con Ciurria e poi con Petagna: in entrambi i casi Tatarusanu si fa trovare pronto. Passato il doppio spavento, il Milan mette la testa fuori con Leao, che al 4' impegna Di Gregorio con un insidioso tiro-cross: il portoghese ci riprova al 19' con un destro a giro che non inquadra il bersaglio. Al 24' serve invece un doppio intervento del portiere di casa: il primo (piuttosto impreciso) proprio su Leao e il secondo sul successivo tap-in tentato da Brahim Diaz. Dopo un giro di lancette Thiaw salta più in alto di tutti su un corner battuto da Theo Hernandez, ma la mira non è delle migliori. Proprio il numero 19 apparecchia per l'inserimento di Tomori, ma ancora una volta Di Gregorio dice di no prima di arrendersi al 31': il marcatore è Messias, che capitalizza con una conclusione angolata il rinvio centrale di testa di Pessina.

Secondo tempo

Al 53' proprio Messias perde una sanguinosa palla che finisce tra i piedi di Mota, che lancia Petagna: Tatarusanu si fa trovare pronto. Sul ribaltamento di fronte Theo Hernandez si divora il colpo del ko mandando incredibilmente sul fondo il pallonetto a tu per tu con Di Gregorio: ottima nell'occasione l'imbeccata di Leao. Quest'ultimo, su suggerimento di Krunic, si mette in proprio al 68', ma il portiere di casa è ancora una volta un muro invalicabile. Al 73' la fortuna sorride al Milan, salvato dal palo su un gran sinistro di Ciurria che sbatte anche sul piede di Tatarusanu prima di finire sul fondo. All'84' torna in attacco il Milan, che manda al tiro Tonali: ancora una volta Di Gregorio si oppone. Il Monza si riversa in attacco per proteggere la propria imbattibilità nel 2023: gli ultimi tentativi sono ad opera di Izzo e del solito Ciurria, ma il risultato non cambia più e sorride al Milan anche al triplice fischio.

Leggi anche - Calcio, morto Ilario Castagner