Martedì 18 Giugno 2024
GABRIELE SINI
Calcio

Ligue 1, ok Psg e Marsiglia. Il Lens vince lo scontro diretto con il Monaco

Parigini lanciatissimi verso la vittoria del titolo: sconfitto l'Angers ultimo in classifica. Ok l'OM contro il Lione, ma il Lens resta all'inseguimento

Kylian Mbappé (Ansa)

Kylian Mbappé (Ansa)

Bologna, 24 aprile 2023 - Il Paris Saint Germain vola verso il titolo di campione di Francia. I parigini di Christophe Galtier hanno schiantato anche l'Angers in trasferta, durante il turno della 32^ giornata di Ligue 1, e rimangono saldamente in vetta alla classifica a +8 sull'Olympique Marsiglia. I marsigliesi hanno battuto fuori casa il Lione, ma restano più concentrati sul mantenere la seconda piazza dall'assalto del Lens, piuttosto che dal competere realmente per la vittoria finale.

L'esito delle partite del fine settimana

Il Paris Saint Germain è destinato a regnare ancora come campione in Francia. Nonostante qualche momento di appannamento, una campagna europea non certo esaltante e cinque sconfitte maturate in Ligue 1, il Psg continua a non avere rivali. La squadra guidata da Christophe Galtier ha battuto in trasferta l'Angers fanalino di coda con il punteggio di 2-1, in questa 32^ giornata di campionato. La doppietta di Kylian Mbappé, realizzata nella prima mezz'ora del match, è stata sufficiente per conquistare tre punti che mantengono a debita distanza l'Olympique Marsiglia. Vano, per i padroni di casa, il gol all'87' di Sada Thioub, che serve solamente a rendere meno amara una sconfitta ininfluente per una retrocessione già annunciata. Tornando a quello che è il vertice della graduatoria generale, l'Olympique Marsiglia può festeggiare i tre punti conquistati in casa del Lione, in una partita non certo semplice. Il match è stato aperto dalla marcatura di Cengiz Under, al quale ha risposto al 68' Alexandre Lacazette. Quando la sfida sembrava poter andare in archivio sul risultato di parità, l'autogol di Malo Gusto al 92' ha cambiato l'esito della partita, che è così volta a favore dell'OM. I marsigliesi restano, in questo modo, a otto lunghezze dal Psg, ma soprattutto ad un punto di vantaggio sul Lens, che ha demolito il Monaco per 3-0. La doppietta di Luis Openda e il gol di Adrien Thomasson hanno regalato un successo prezioso, che permette di stare lì incollati al secondo posto, valido per la qualificazione diretta alla fase a gironi della prossima Uefa Champions League. La battaglia tra Marsiglia e Lens per quel piazzamento andrà sicuramente avanti fino al termine del campionato. Come detto, i monegaschi hanno perduto lo scontro diretto e, dunque, risulta per loro complicato sperare ancora nella Champions League per il prossimo anno. Il gap è di cinque punti, il medesimo che li tiene al sicuro dal Lille che insegue. Proprio il Lille, infatti, ha pareggiato in casa dell'Auxerre per 1-1, con le reti di Jonathan David su rigore e M'Baye Niang, sempre dagli undici metri. Il quinto posto, che vale l'accesso alla Uefa Conference League, resta insidiato dal Rennes, che è però caduto al tappeto in questo fine settimana. I rossoneri sono stati stesi di misura dal Montpellier, che si è imposto tra le mura amiche di corto muso, grazie al gol di Stephy Mavididi firmato al minuto 84. Per quanto riguarda la lotta salvezza, in fondo alla classifica si va molto adagio. Detto dell'Angers, capitolato con il Paris Saint Germain e ormai spacciato, restano altre tre squadre da spedire all'inferno. L'Ajaccio e il Brest si sono affrontate in uno scontro diretto che poteva risultare fondamentale, ma dal quale i secondi escono decisamente più soddisfatti dei primi. Questo 0-0 lascia l'Ajaccio a 22 punti in penultima posizione, mentre il Brest quartultimo è a pari punti con il Nantes e con il Racing Strasburgo a 32. Proprio il Nantes ha sbattuto contro il Troyes, anch'esso a 22 punti, in un 2-2 spettacolare e ricco di emozioni: i gol di Nicolas Pallois, Mama Samba Baldé su rigore avevano animato un match che, però, si è deciso nei minuti di recupero. Al 92' Wilson Odobert sembrava aver chiuso la partita, ma al 96' Evann Guessand ha riportato tutto in equilibrio. La bagarre per restare in Ligue 1 resta aperta più che mai a sei partite dalla fine. Il Racing Strasburgo è l'unica delle ultime invischiate in questa corsa ad aver vinto: un 2-0 in casa del Reims che fa respirare e che rappresenta, soprattutto, la seconda vittoria di fila. Una bella iniezione di fiducia nel momento cruciale della stagione.

Il programma del prossimo turno

Il campionato francese tornerà in campo venerdì 28 aprile, quando ad aprire la 33^ giornata sarà la partita tra Racing Strasburgo e Lione, alle ore 21. Si proseguirà il sabato, con Lille e Ajaccio impegnate l'una contro l'altra nell'anticipo delle ore 17, che rappresenterà l'unica sfida in quella giornata. Diversi i match previsti, invece, per la domenica: Monaco e Montpellier giocheranno all'ora di pranzo, alle 13, mentre alle 15, in contemporanea, ci sarà Clermont contro Reims, il Rennes se la vedrà con l'Angers e il Troyes affronterà il Nizza. Bisognerà attendere le ore 17 per assistere al match del Paris Saint Germain, che ospiterà il Lorient al Parco dei Principi. Alle 20:45 in campo il Marsiglia con l'Auxerre. Questo turno si concluderà molto tardi: Tolosa e Lens si sfideranno martedì 2 maggio, Brest e Nantes mercoledì 3 maggio.

Risultati Ligue 1 giornata 32

Angers - Paris Saint Germain 1-2 9', 26' Kylian Mbappé, 87' Sada Thioub Auxerre - Lille 1-1 36' Jonathan David (R), 62' M'Baye Niang (R) Lens - Monaco 3-0 9', 16' Lois Openda, 56' Adrien Thomasson Reims - Racing Strasburgo 0-2 1', 37' Habib Diallo Ajaccio - Brest 0-0 Nantes - Troyes 2-2 25' Nicolas Pallois, 64' Mama Samba Baldé (R), 90+2' Wilson Odobert, 90+6' Evann Guessand Lorient - Tolosa 0-1 68' Zakaria Aboukhlal Nizza - Clermont 1-2 37' Mohammed Cham, 41' Gaetan Laborde, 83' Saif Eddine Khaoui Montpellier - Rennes 1-0 84' Stephy Mavididi Lione - Olympique Marsiglia 1-2 44' Cengiz Under, 68' Alexandre Lacazette, 90+2' Malo Gusto (AU) Classifica Ligue 1 giornata 32 Paris Saint Germain 75, Olympique Marsiglia 67, Lens 66, Monaco 61, Lille 56, Rennes 53, Lione 50, Reims 47, Clermont 46, Nizza 45, Lorient 45, Tolosa 41, Montpellier 40, Auxerre 33, Racing Strasburgo 32, Nantes 32, Brest 32, Troyes 22, Ajaccio 22, Angers 14 Leggi anche: Juve-Napoli 0-1, decide Raspadori all'ultimo respiro