Mercoledì 29 Maggio 2024
GABRIELE SINI
Calcio

Lecce ko in casa, la Salernitana torna a vincere dopo 3 mesi

Gli uomini di Nicola si impongono sui salentini grazie ai gol di Dia e Vilhena. Per i padroni di casa in rete Strefezza

La delusione di Marco Baoni, allenatore del Lecce, dopo il gol di Vilhena (Ansa)

La delusione di Marco Baoni, allenatore del Lecce, dopo il gol di Vilhena (Ansa)

Lecce, 27 gennaio 2023 - La Salernitana sbanca il Via del Mare per 2-1 e batte il Lecce. I granata vincono quasi tre mesi dopo l'ultima volta e mettono al tappeto i salentini, alla seconda sconfitta consecutiva in campionato. L'anticipo del venerdì sera della 20^ giornata di Serie A è stato deciso dai gol di Dia e Vilhena, ai quali è seguita la rete di Strefezza per i padroni di casa.

Primo tempo

La partita si sblocca subito, già al quinto minuto: la difesa del Lecce respinge un lancio in profondità, il pallone arriva al limite dell'area a Dia, che di destro batte Falcone all'angolino basso alla sua sinistra. Il vantaggio immediato della Salernitana costringe i salentini ad aumentare i ritmi, ma poco dopo il portiere deve salvare su un bolide su punizione di Sambia scoccato da circa quaranta metri. Strefezza suona la carica per i padroni di casa e cerca la porta da fuori al 10', senza successo. Al quarto d'ora Umtiti si divora un'occasione gigantesca con un'incornata imprecisa sotto porta e al 20' arriva anche lo 0-2 degli ospiti: Vilhena approfitta di un assist di Dia non ricevuto da Piatek, carica il sinistro e batte l'estremo difensore. Tre minuti dopo il Lecce riesce ad accorciare le distanze con Strefezza, che addomestica un cross di Pezzella e buca Ochoa. Nella seconda metà di primo tempo i salentini hanno un altro paio di chance, soprattutto con Colombo al 38' che fallisce il tap-in dopo una parata di Ochoa su Blin.

Secondo tempo

La ripresa si apre con un palo della Salernitana, colpito al minuto 50 da Dia, a seguito di una carambola casuale dopo una conclusione sbilenca di Coulibaly. Sessanta secondi dopo, dall'altra parte, Di Francesco ci prova di testa e trova la parata di Ochoa. Candreva al 55' cerca il jolly con un tiro ad effetto che spiove e sfiora la traversa. La Salernitana si fa vedere ancora al 64' con Sambia, che ci riprova su calcio di punizione e impegna nuovamente Falcone. Il match resta vivo e aperto anche nell'ultima fase: all'81' Di Francesco viene servito in area dall'imbucata di Hjulmand, ma l'attaccante va solo vicino al bersaglio grosso. Leggi anche: Bologna-Spezia 2-0, i rossoblù si impongono al Dall'Ara