Silvio Proto
ROMA, 11 ottobre 2018 – È arrivato a Roma per far da spalla a Thomas Strakosha, e fin da subito si è calato nella nuova realtà mettendosi a disposizione della squadra. Silvio Proto, esperto portiere prelevato in estate dall'Olympiacos, ha finora giocato solamente 180 minuti, scendendo in campo da titolare contro Apollon Limassol ed Eintracht in Europa League. Non ha ancora avuto l'occasione di esordire in Serie A, ma ha accettato di buon grado il suo ruolo di secondo: “La squadra sta facendo un buon lavoro, abbiamo due settimane per lavorare in vista della prossima partita. Per fortuna abbiamo vinto contro la Fiorentina e ora ci servono 3 punti sia contro il Parma che contro il Marsiglia. Mi trovo bene in Italia, lavoro bene con Grigioni e gli altri portieri. Mi piace lavorare alla Lazio. Ogni giorno si lavora bene e sento di migliorare, non ho mai lavorato come sto facendo qui e sto imparando molto”. Poi torna ad analizzare il derby, partita per la quale i biancocelesti sono stati molto criticati: “Nel derby dovevamo segnare prima, abbiamo avuto delle situazioni per farlo. Poi abbiamo perso e la sconfitta ci è rimasta nella testa durante la sfida contro l’Eintracht”. Chiosa finale sulla Serie A e sui prossimi impegni dei biancocelesti in Europa League: “La Serie A la guardo da tanto, ma la differenza tra la Grecia e qui è che in Italia ci sono almeno due giocatori che possono fare la differenza mentre lì è più collettiva la questione e c’è meno qualità. Europa League? Dobbiamo guardare partita per partita, prendere i 3 punti a Marsiglia sarebbe perfetto. Ma pareggiare lì e vincerne due in casa ci permetterà comunque di passare credo. L’Eintracht è forte ma il passaggio è nelle nostre mani”.

ALLENAMENTO – Arrivano notizie positive dal campo per Simone Inzaghi. Durante il secondo allenamento settimanale, il tecnico piacentino, privo di ben undici nazionali, ritrova in gruppo Jordan Lukaku. L'esterno belga, dopo mesi di lavoro differenziato, ha finalmente terminato il suo programma di recupero. Ha svolto quasi l'intero allenamento insieme ai compagni, salvo saltare la partitella finale per dedicarsi a un differenziato con Bianchini. Gradualmente verrà reinserito in gruppo, e non appena darà garanzie dal punto di vista fisico, verrà inserito in lista a discapito di Basta. Assenti invece Luis Alberto e Durmisi Il primo prosegue il suo lavoro personalizzato in cerca della forma migliore, il secondo starà fuori per almeno un mese. Torna in gruppo infine  Proto, ieri assente per un leggero attacco influenzale.

VALERIO DE BENEDETTI