Giovedì 13 Giugno 2024
ADA COTUGNO
Calcio

La Lazio e la vetrina del Mondiale: piace il giapponese Morita

Il centrocampista dello Sporting è il profilo preferito da Sarri

Morita è nel mirino della Lazio

Morita è nel mirino della Lazio

Roma, 8 dicembre 2022- La grande cavalcata del Giappone in questo Mondiale ha permesso a tanti giocatori di utilizzare il torneo in Qatar come vetrina per il mercato internazionale. Fra i tanti gioielli spunta il nome di Hidemasa Morita, seguito in Europa anche dalla Lazio. I biancocelesti infatti hanno messo nel mirino il centrocampista giapponese per il prossimo campionato, dato che Maurizio Sarri ha chiesto forze fresche per quella zona del campo.

Nome nuovo per il centrocampo

Morita si è messo in mostra al Mondiale giocando da titolare tre gare su quattro con il suo Giappone, eliminato agli ottavi di finale dalla Croazia ai calci di rigore. Il centrocampista è stato uno dei grandi protagonisti di questa cavalcata e, grazie alla sua duttilità, potrebbe rappresentare un rinforzo perfetto per la Lazio. Dalla scorsa estate veste la maglia dello Sporting, squadra che lo ha acquistato dal Santa Clara e con la quale è riuscito anche a trovare 5 presenze in Champions League, un plus non di poco conto per i biancocelesti che si assicurerebbero quindi un giocatore che ha già esperienza in campo europeo.

Il nodo Luis Alberto

Prima di poter accogliere nuovi rinforzi la Lazio è costretta a vendere, poiché ancora bloccata dall'indice di liquidità. L'indiziato numero uno per la cessione è Luis Alberto: qualora lo spagnolo dovesse andare via a gennaio aprirebbe la strada a Morita, un profilo low-cost ma che possiede tutte le caratteristiche richieste da Sarri per il nuovo centrocampista. Le due operazioni quindi sono strettamente collegate e la pista si aprirà subito soltanto in caso di cessione, anche se al momento per Luis Alberto non sono arrivate offerte interessanti.

Leggi anche - Napoli-Antalyaspor 3-2, brilla Raspadori