Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
25 mag 2022

Lazio, per il futuro della porta si pensa a Carnesecchi

I biancocelesti si rinnovano tra i pali: piace il giovanissimo portiere di proprietà dell'Atalanta

25 mag 2022
ada cotugno
Sport
Carnesecchi ha conquistato la promozione con la Cremonese
Carnesecchi ha conquistato la promozione con la Cremonese
Carnesecchi ha conquistato la promozione con la Cremonese
Carnesecchi ha conquistato la promozione con la Cremonese

Roma, 25 maggio 2022- Tra le idee di calciomercato per la Lazio bisognerà trovare un nome nuovo anche per la porta. L'addio di Thomas Strakosha è quasi certo e le voci su un eventuale rinnovo di contratto sono praticamente svanite. E' improbabile quindi che i biancocelesti possano trovare continuità in quel ruolo, delicato e che ha bisogno di un giusto profilo per non perdere tutto il lavoro fatto in questa stagione. Per questo, seguendo la linea verde dettata dalla società, la preferenza è ricaduta su Marco Carnesecchi.

Protagonista della promozione

La Lazio non è l'unica squadra che ha puntato Carnesecchi. Dopotutto fra i portieri emergenti è il nome più gettonato e ha alle spalle una stagione da vero protagonista. Da titolare ha aiutato la Cremonese a conquistare la qualificazione in Serie A, è capitano dell'Italia Under 21 e ha soltanto 22 anni: questo vuol dire che ha grandi margini di miglioramento e potrebbe giocarsi le sue carte in una big già nel prossimo campionato, magari guidato da un portiere più esperto e capace di far emergere tutte le sue qualità. Anche Roberto Mancini lo scorso gennaio ha deciso di dargli fiducia convocandolo per uno stage, un passaggio importante che potrebbe presto consacrarlo come vice di un altro grande talento italiano tra i pali, Gigio Donnarumma.

La proposta della Lazio

Per bruciare tutta la concorrenza i biancocelesti dovranno muoversi in fretta e trovare subito l'accordo con l'Atalanta, la squadra proprietaria del cartellino di Carnesecchi. Il giocatore ha trascorso l'ultimo anno alla Cremonese in prestito per trovare più spazio e fare esperienza e il suo contratto con la Dea scadrà nel 2023, per questo la Lazio spera di poter mettere a segno il colpo con costi contenuti. Le pretese dei bergamaschi si aggirano attorno ai 15 milioni di euro e l'idea di Tare sarebbe quella di proporre per il giocatore un prestito biennale con obbligo di riscatto, più una percentuale da destinare all'Atalanta sulla futura rivendita del portiere.

Leggi anche - Inter, obiettivi Ederson e Bremer

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?