Giovedì 20 Giugno 2024

La Juventus retrocessa in Serie B? I bookie bloccano le scommesse

Le agenzia di scommesse rischiano di dover pagare forti somme per una quota su cui regna l'incertezza dettata da questioni giudiziarie

Juventus, i supporter (Ansa)

Juventus, i supporter (Ansa)

Roma, 27 gennaio 2023 - La Juventus in Serie B, i bookmakers bloccano le puntate: rischiano di pagare troppo le scommesse vincenti. L'ipotesi emersa nelle ultime ore di una retrocessione dei bianconeri per via delle penalizzazioni inflitte dalla Procura federale ha infatti messo in allarme le agenzie per le scommesse. 

La Procura della Federcalcio ha chiesto alla Procura generale dello sport una proroga di 40 giorni per l'inchiesta relativa alla cosiddetta manovra stipendi della Juventus e ai compensi pagati agli agenti dal club bianconero. E il club di Torino è già stato sanzionato dalla Corte d'appello della Figc con una penalizzazione di 15 punti nel caso del processo sulle plusvalenze. 

Ma il club bianconero ha annunciato ricorso al Collegio di garanzia del Coni, e la decisione potrebbe, in teoria, arrivare prima del via del procedimento relativo alla manovra stipendi e il tutto suona come un campanello di allarme per i bookie, spiega l'agenzia Agimeg, così hanno deciso di bloccare le giocate sull'opzione ''Juventus retrocessa sì''. 

Le agenzie di scommesse infatti temono che il flusso delle giocate aumenti troppo sulla Juve, e visto che la quotazione attribuita alla possibile retrocessione del club bianconero era molto alta, non sarebbe stato proficuo: non vogliono trovarsi nella situazione di dover pagare molti soldi per una quota su cui oggi regna sovrana l'incertezza dettata da questioni giudiziarie.