Venerdì 14 Giugno 2024
FRANCESCO BOCCHINI
Calcio

Juventus, Pogba e Vlahovic verso la convocazione contro il Monza

Per i due decisivo il test di domani con la Next Gen. Intanto McKennie pare destinato a trasferirsi al Leeds

Vlahovic in azione

Vlahovic in azione

Torino, 25 gennaio 2023 - Paul Pogba e Dusan Vlahovic puntano il Monza. Come preannunciato da Massimiliano Allegri, i due dovrebbero tornare a disposizione per il match casalingo di domenica (fischio d'inizio alle 15) della Juventus con i brianzoli. Decisivo in questo senso il test di domani con la Next Gen: se le risposte - come ci si augura - saranno confortanti, allora sia il francese che il serbo verranno convocati. Nel caso si tratterebbe di una grande notizia per i bianconeri, che ancora non hanno mai potuto contare sul centrocampista ex Manchester United in questa stagione, mentre l'attaccante arrivato un anno fa dalla Fiorentina è ai box da fine ottobre.

Infermeria quasi svuotata

 

Con i recuperi di Pogba e Vlahovic, l'infermeria della Vecchia Signora sarà quasi vuota. All'appello mancheranno infatti solo Leonardo Bonucci e Mattia De Sciglio. E per questo Allegri può certamente sorridere, visto che finalmente avrà problemi di abbondanza, e non più il contrario come accaduto finora. Con gli impegni in Coppa Italia e in Europa League all'orizzonte, oltre a quelli settimanali in campionato, gestire le forze facendo ruotare tutti i giocatori della rosa diventa un aspetto cruciale. Anche perché l'obiettivo della Juventus è quello di fare più strada possibile nelle competizioni in cui partecipa, mentre in Serie A si cercherà una clamorosa caccia alla zona Champions, anche se ancora non si sa se la società chiuderà o meno il torneo con una penalizzazione e se sì di quanti punti. 

McKennie verso la cessione

 

Nel frattempo, in chiave mercato c'è da registrare l'accelerazione per l'uscita di Weston McKennie. Il classe '98, che in questa annata ha collezionato finora 21 presenze condite da tre gol e due assist, è finito nel mirino del Leeds, con il quale lo statunitense avrebbe già un accordo. Adesso la palla passa ai due club, che dovranno raggiungere l'intesa per condurre in porto un'operazione comunque già ben avviata e che sembra destinata a finalizzarsi. 

Leggi anche: Nations League, in semifinale sarà ancora Spagna-Italia