Giovedì 23 Maggio 2024

Plusvalenze, corte Figc: per la Juventus penalizzazione di 15 punti in campionato

Oltre la richiesta della Procura federale che era stata di nove. Sono da scontare in questa stagione. I legali: "Palese ingiustizia". La classifica della Serie A

Pavel Nedved e Andrea Agnelli (foto Ansa)

Pavel Nedved e Andrea Agnelli (foto Ansa)

Roma, 20 gennaio 2022 - Stangata della Corte federale alla Juventus per il caso plusvalenze: -15 punti in classifica, oltre la richiesta della Procura federale che era stata di nove. Tutti gli altri club imputati (e i loro dirigenti) sono stati invece prosciolti.

La classifica della Serie A

Il verdetto

La Corte Federale di Appello, presieduta da Mario Luigi Torsello, ha accolto in parte il ricorso della Procura Federale sulla revocazione parziale della decisione della Corte Federale di Appello a Sezioni Unite n. 89 del 27 maggio scorso, sanzionando la Juventus con 15 punti di penalizzazione da scontare nella corrente stagione sportiva e con una serie di inibizioni per 11 dirigenti bianconeri (30 mesi a Paratici, 24 mesi ad Agnelli e Arrivabene, 16 mesi a Cherubini, 8 mesi a Nedved, Garimberti, Vellano, Venier, Hughes, Marilungo e Roncaglio). La Corte ha confermato il proscioglimento per gli altri 8 club coinvolti (Sampdoria, Pro Vercelli, Genoa, Parma, Pisa, Empoli, Novara e Pescara) e i rispettivi amministratori e dirigenti.

Legali Juve: "Palese ingiustizia"

"L'accoglimento del ricorso per revocazione da parte delle Corte d'Appello Federale ci pare costituisca una palese disparità di trattamento ai danni della Juventus e dei suoi dirigenti rispetto a qualsiasi altra società o tesserato", hanno dichiarato i legali del club bianconero, Bellacosa, Sangiorgio e Apa. "Attendiamo di leggere le motivazioni per presentare il ricorso al Collegio di Garanzia dello Sport: evidenziamo che alla sola Juve viene attribuita la violazione di una regola, che la giustizia sportiva aveva riconosciuto non esistere. Si tratta di una palese ingiustizia".

Juve: "Ricorso al Collegio di Garanzia dello Sport"

La Juve "attende la pubblicazione delle motivazioni e preannuncia la proposizione di ricorso al Collegio di Garanzia dello Sport nei termini del Codice di Giustizia Sportiva", scrive la Juve in una nota, che continua: "La Corte Federale di Appello ha dichiarato ammissibile il ricorso per revocazione e revocato la pronunzia della Corte Federale di Appello del 27 maggio 2022 e disposto la penalizzazione di 15 punti in classifica per la Juventus da scontarsi nella corrente stagione e l'inibizione temporanea per il Ds Cherubini, di 16 mesi a svolgere attività in ambito Figc, con richiesta di estensione per Uefa e Fifa".

Marchisio: "Sanzionata solo la Juve"

"Dicesi plusvalènza: nel linguaggio economico, incremento di valore, differenza positiva fra due valori dello stesso bene riferiti a momenti diversi. Da questa sera aggiungerei anche che viene sanzionata solo alla #Juventus, anche se usata da tutte le società", ha commentato su Twitter in maniera sarcastica Claudio Marchisio, ex calciatore bianconero. 

Bonucci: "Oggi serve essere una squadra"

"Noi con Voi. Oggi è ancora più importante essere Squadra. Avanti sulla nostra strada. FinoAllaFine" è invece il tweet del giocatore della Juventus Leonardo Bonucci.