La Roma batte il Genoa (Ansa)
La Roma batte il Genoa (Ansa)

Genova, 19 gennaio 2020- Dopo due sconfitte consecutive, la Roma ritrova il sorriso anche in Serie A: il 2020 non era stato particolarmente generoso con i giallorossi che avevano subito una battuta di arresto dopo un inizio di stagione a mille all'ora. La gara di Coppa Italia contro il Parma però ha cambiato tutte le carte in tavola, restituendo alla squadra grinta, coraggio, ma soprattutto la mentalità giusta per uscire da un periodo negativo.

Genoa-Roma 1-3, rivivi la diretta

Serie A, risultati di oggi

E contro il Genoa tutto è andato secondo i piani di Fonseca. Il portoghese si è trasformato in un abile motivatore, capace di risollevare i suoi ragazzi e infondergli la fiducia che tanto scarseggiava in questo periodo. Il simbolo della rinascita della Roma è sicuramente Pellegrini: con una doppietta ha deciso la partita contro il Parma e con un gol al 6' ha anche aperto le marcature contro il Grifone, raccogliendo un cross dalla destra di Under. Il Genoa però non resta di certo a guardare e prova subito a trovare la giusta reazione, ma i giallorossi sono più in forma e riescono a contenere gli avversari nella propria metà campo, diventando pericolosi soltanto con qualche contropiede.

Ma pochi istanti prima dell'intervallo tutto si stravolge: prima una clamorosa autorete di Biraschi regala alla squadra di Fonseca il 2-0, arrivato in modo del tutto fortuito per una deviazione sul tiro di Spinazzola; poi, qualche secondo più tardi, ci pensa Pandev con un pallonetto ad accorciare le distanze e a regalare al Genoa una piccola speranza di riaprire la partita nel secondo tempo. Ma la ripresa segue un copione totalmente diverso, con la Roma che continua con il suo possesso palla incessante, senza mai concedere ai rossoblù la possibilità di replica.

A 15 minuti dalla fine è Dzeko a blindare la partita sul 3-1 con una bellissima rete arrivata dopo un passaggio filtrante di Pellegrini, la decima in questo campionato per uno degli uomini simbolo dei giallorossi in questi ultimi anni. Quello del bosniaco è l'ultimo sussulto del match: Fonseca finalmente può sorridere e tornare al quarto posto in classifica, a +3 sull'Atalanta e a -7 dalla Lazio che però ha ancora una partita da recuperare. Continua invece a navigare in pessime acque il Genoa, penultimo e con appena tre punti conquistati nelle ultime cinque partite giocate in campionato.

Classifica di Serie A e risultati

Tabellino

Genoa (3-5-2): Perin; Biraschi, Romero, Goldaniga; Ghiglione, Cassata (25' st Favilli), Schone, Sturaro (47' st Radovanovic), Barreca; Pandev, Sanabria (41' st Agudelo). In panchina: Marchetti, Radu, El Yamiq, Jagiello, Destro, Ankersen, Pajac, Behrami, Pinamonti. Allenatore: Nicola. 

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Santon (39' st Cetin), Mancini, Smalling, Spinazzola; Diawara, Veretout (27' st Cristante); Under (43' st Bruno Peres), Pellegrini, Kluivert; Dzeko. In panchina: Cardinali, Fuzato, Juan Jesus, Kalinic. Allenatore: Fonseca. 

Arbitro: Maresca di Napoli.

Reti: 6' pt Under, 44' pt Biraschi (aut), 45' pt Pandev, 29' st Dzeko. Note: serata serena, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Veretout, Romero, Cassata, Dzeko, Pau Lopez. Angoli: 7-3. Recupero: 0' pt, 6' st.