Lautaro Martinez guiderà l'attacco dell'Inter contro il Lecce (Ansa)
Lautaro Martinez guiderà l'attacco dell'Inter contro il Lecce (Ansa)

Bologna, 17 gennaio 2020 - È tutto pronto per il via della prima giornata di ritorno di Serie A. La fine del calciomercato incombe, ma le squadre devono rimanere concentrate sul campo per poter portare a casa più punti possibili. Lo dovranno fare anche in questo ventesimo turno: vediamo nel dettaglio come tutti gli allenatori intendono schierare il proprio undici titolare per questo weekend. 

Calendario e risultati - classifica

Lazio-Sampdoria

Sabato ore 15.00, Sky Calcio 

Inzaghi dovrà fare ancora a meno di Correa: fiducia a Caicedo al fianco di Immobile. In mediana tornano Milinkovic-Savic e Luis Alberto dopo il turnover di Coppa Italia. Nella Sampdoria non recupera Ramirez: toccherà ancora a Jankto. Dubbio in attacco sul partner di Quagliarella: Caprari è leggermente avanti nel ballottaggio con Gabbiadini. 

Lazio (3-5-2): Strakosha; Radu, Acerbi, Luiz Felipe; Jony, Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto, Lazzari; Caicedo, Immobile.

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Chabot, Colley, Murru; Jankto, Vieira, Linetty, Thorsby; Quagliarella, Caprari. 

 

Sassuolo-Torino

Sabato ore 18.00, Sky Calcio 

De Zerbi perde Ferrari per infortunio: ci saranno Peluso e Romagna come centrali difensivi. In attacco i neroverdi sperano nel ricorso di Berardi: se respinto, toccherà ancora a Traorè. Nel Torino non è ancora chiara la situazione Verdi: Mazzarri alla fine sembra intenzionato a lanciarlo dal 1’. Ancora Berenguer e Belotti in attacco con lui. 

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Romagna, Peluso, Kyriakopoulous; Magnanelli, Locatelli; Boga, Djuricic, Traorè; Caputo.

Torino (3-4-3): Sirigu; N’Koulou, Izzo, Bremer; De Silvestri, Rincon, Lukic, Aina; Verdi, Belotti, Berenguer. 

 

Napoli-Fiorentina

Sabato ore 20.45, Dazn 

Ancora tante assenze per Gattuso, che ancora deve sciogliere gli ultimi ballottaggi: il nuovo acquisto Demme insidia Fabian Ruiz, mentre in avanti solito dubbio tra Callejon e Lozano sulla destra. Nella Fiorentina sarà titolare Cutrone dopo il gol in Coppa Italia, al suo fianco c’è Chiesa. A centrocampo confermato Benassi. 

Napoli (4-3-3): Ospina; Hysaj, Di Lorenzo, Manolas, Luperto; Fabian Ruiz, Zielinski, Allan; Insigne, Milik, Callejon.

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Castrovilli, Pulgar, Benassi, Dalbert; Boateng, Chiesa.

 

Milan-Udinese

Domenica ore 12.30, Dazn

Dubbi sulle condizioni di Donnarumma: non dovesse farcela spazio a Begovic. Calhanoglu tenta il recupero, si scalda Bonaventura in caso di forfait. In difesa Kjaer insidia Musacchio. Nell’Udinese solito dubbio tra Lasagna e Nestorovski per affiancare l’intoccabile Okaka. Torna De Paul in mediana dopo la panchina in Coppa Italia.

Milan (4-4-2): Donnarumma; Conti, Kjaer, Romagnoli, Hernandez; Calhanoglu, Kessie, Bennacer, Castillejo; Ibrahimovic, Leao.

Udinese (3-5-2): Musso; Becao, Ekong, Nuytinck; Larsen, Fofana, Mandragora, De Paul, Sema; Okaka, Lasagna.

 

Bologna-Verona

Domenica ore 15.00, Dazn

Dominguez può essere subito titolare alla prima in casa: è favorito su Dzemaili per affiancare Poli in mediana. In attacco scalpita il neo arrivato Barrow, ma parte nettamente dietro a Palacio. Nel Verona un solo dubbio per Juric: può giocare Di Carmine, ma non è facile capire chi possa stare fuori. Se non, appunto, proprio Di Carmine. 

Bologna (4-3-3): Skorupski; Tomiyasu, Bani, Danilo, Mbaye; Dominguez, Poli, Soriano; Orsolini, Palacio, Sansone.

Verona (3-5-2): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Zaccagni, Veloso, Amrabat, Lazovic; Pessina, Verre. 

 

Brescia-Cagliari

Domenica ore 15.00, Sky Calcio

Attenzione al neo arrivato Skrabb: Corini lo ha provato tra i titolari, può star fuori Spalek. In mediana torna Tonali dopo la squalifica, ai suoi lati pronti Romulo e Ndoj. Il Cagliari deve uscire dalla crisi e vuole farlo affidandosi alle certezze: Joao Pedro e Simeone in attacco, sulla trequarti non è al meglio Nainggolan (pronto Castro in caso di forfait). 

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Mateju, Chancellor, Cistana, Sabelli; Ndoj, Tonali, Romulo; Skrabb; Torregrossa, Balotelli.

Cagliari (4-3-1-2): Olsen; Faragò, Pisacane, Klavan, Pellegrini; Cigarini, Rog, Nandez; Nainggolan; Simeone, Joao Pedro. 

 

Lecce-Inter

Domenica ore 15.00, Sky Calcio) 

Tre dubbi di formazione per Liverani: Meccariello, Deiola e Lapadula sono favoriti rispettivamente su Dell’Orco, Majer e Falco. Nell’Inter può star fuori Godin: si candida Bastoni per partire dal 1’. In mediana Barella è favorito su Gagliardini per affiancare Brozovic e Sensi. In attacco nessun dubbio: ci saranno Lukaku e Lautaro. 

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Meccariello, Rossettini, Lucioni, Donati; Deiola, Petriccione, Tachtsidis; Mancosu; Babacar, Lapadula.

Inter (3-5-2): Handanovic; Bastoni, De Vrij, Skriniar; Candreva, Gagliardini, Brozovic, Sensi, Biraghi; Lautaro, Lukaku. 

 

Genoa-Roma

Domenica ore 18.00, Sky Calcio

Quanti dubbi per Nicola: Ankersen è favorito su Ghiglione, così come Jagiello su Cassata e Barreca su Pajac. In attacco gioca Pandev, con lui uno tra Sanabria e Favilli con il primo in vantaggio. Nella Roma fuori per squalifica Florenzi e Kolarov: spazio a Cetin e Santon al loro posto. Dubbio Cristante in mediana, sulla trequarti Kluivert insidia Under. 

Genoa (3-5-2): Perin; Biraschi, Romero, Goldaniga; Ankersen, Sturaro, Schone, Jagiello, Barreca; Pandev, Sanabria.

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Cetin, Smalling, Mancini, Santon; Cristante, Diawara; Pellegrini, Under, Perotti; Dzeko. 

 

Juventus-Parma

Domenica ore 20.45, Sky Calcio

Attenzione alle possibili sorprese di Sarri: Ronaldo è in dubbio, si scalda Higuain. Anche Douglas Costa potrebbe partire dal 1’, a rischiare è Ramsey. In difesa con Bonucci c’è De Ligt. Nel Parma solito ballottaggio Inglese-Cornelius in attacco, c’è Hernani in mediana. E Gervinho? Ci prova, starebbe fuori Barillà. 

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Rabiot, Pjanic, Matuidi; Ramsey, Ronaldo, Dybala.

Parma (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Alves, Gagliolo; Kurtic, Hernani, Kucka; Kulusevski, Inglese, Gervinho.

 

Atalanta-Spal

Lunedì ore 20.45, Sky Calcio 

Gasperini pensa di rilanciare Zapata dal 1’: è favorito su Muriel e Malinovskyi per affiancare Ilicic e Gomez. In mediana può star fuori Freuler: provato Pasalic al fianco di De Roon. Nella Spal dubbi sulle condizioni di Petagna, ma alla fine dovrebbe giocare titolare. A centrocampo gioca Dabo, l’escluso può essere Valoti. 

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Djimsiti, Toloi, Palomino; Castagne, Pasalic, De Roon, Gosens; Gomez; Zapata, Ilicic.

Spal (3-5-2): Berisha; Vicari, Cionek, Igor; Reca, Dabo, Missiroli, Murgia, Strefezza; Petagna, Di Francesco.