Lunedì 27 Maggio 2024
MATTEO AIROLDI
Calcio

Fiorentina-Sampdoria 1-0: viola ai quarti di Coppa Italia con il gol di Barak

Gli uomini di Italiano sbloccano la situazione al 25' e poi si limitano a contenere una Samp apparsa spuntata in attacco

Barak gol (Ansa)

Barak gol (Ansa)

Firenze, 12 gennaio 2023 – La Fiorentina piega 1-0 la Sampdoria e stacca il pass per i quarti di finale di Coppa Italia dove affronterà il Torino che ieri ha eliminato a sorpresa il Milan. Minimo sforzo e massima resa si potrebbe dire per riassumere la partita dei viola, che hanno sbloccato la situazione al 25’ con la gemma al volo di Barak e poi soprattutto nel primo tempo hanno cercato a più riprese di mettere a segno il raddoppio (annullato un gol a Jovic prima dell’intervallo). Il gol del 2-0 non è però mai arrivato, ma la Fiorentina, in un match dai ritmi blandi, è comunque riuscita senza particolari patemi a tenere a bada una Sampdoria che non ha mai dato la sensazione di poter pungere, come dimostrato anche dalla dei tiri nello specchio dei blucerchiati – rimasta intonsa –, e che nel finale è addirittura rimasta in dieci per l’espulsione di Murillo.

Primo tempo

Sono decisamente avari di emozioni i 20’ iniziali di gara, nei quali la Fiorentina cerca di fare la partita con la costruzione del gioco dal basso, senza però riuscire a cambiare realmente passo e a creare reali grattacapi alla difesa del blucerchiati che invece, alla prima, vera sortita offensiva, vanno vicini al gol: sugli sviluppi di un corner, infatti, Rincon raccoglie di testa una respinta di Gollini e colpisce la parte superiore della traversa. All’improvviso, però, arriva la veemente risposta della Fiorentina che al 25’ passa in vantaggio con il bellissimo sinistro al volo di Barak, bravo ad approfittare di un batti e ribatti nel cuore dell’area sampdoriana. Il gol facilità le cose ai viola che anche dopo il vantaggio, pur tenendo sempre i ritmi di gioco abbastanza blandi, vanno vicini al raddoppio con un colpo di testa di Kouamé finito fuori di un soffio e poi lo trovano con il colpo sotto di Jovic al 38’, che però viene colto in posizione di leggero fuorigioco. L’attaccante serbo ha poi anche l’occasione per rifarsi, in pieno recupero, ma su cross di Dodò non sfrutta un rimpallo vinto con Zanoli e calcia la palla sul fondo a pochi passi dalla porta blucerchiata.

 

La ripresa

 

 

 

Stankovic prova a giocarsi le carte Augello e Lammers per scuotere i suoi, ma la pausa di metà gara non frena l’impeto dei viola che ripartono a tutta velocità e, 45” dopo l’inizio della ripresa, arrivano a un passo dal 2-0 con Kouamè che, dall’interno dell’area, trova l’ottima risposta di Contini che salva i blucerchiati. A dir poco insidiosi anche il colpo di testa di Jovic, che però questa volta non inquadra la porta avversaria sugli sviluppi di un calcio di punizione, e il destro di Kouamé dal limite, che però non dà la giusta forza al pallone. L’iniziativa resta tra i piedi dei viola che però rischiano qualcosa di troppo sul retropassaggio di Amrabat che per un soffio non viene intercettato da Lammers. La girandola dei cambi prosegue poi con gli innesti di Leris, Yepes, Malagrida sul fronte doriano e di Milenkovic, Nico Gonzales e Biraghi su quello toscano, ma il copione di gara non cambia e la Fiorentina riesce a proteggere l’1-0 e il passaggio ai quarti rischiando poco o nulla (buona l’iniziativa di Djuricic all’85’, fermato però dalla difesa avversaria) e restando per qualche minuto in superiorità numerica per l’espulsione per doppio giallo, al 93’, di Murillo.