Martedì 18 Giugno 2024
MATTEO AIROLDI
Calcio

Eurocup, la Reyer Venezia piega il Cluj 95-90

Gli orogranata ritrovano il successo in coppa

Derek Willis (Ciamillo)

Derek Willis (Ciamillo)

Venezia, 24 gennaio 2023 – Con le unghie con i denti l’Umana Reyer Venezia ritrova la via del successo in Eurocup. La compagine orogranata, tra le mura amiche del Taliercio, ha infatti piegato 95-90 i romeni del Cluj al termine di un match che è stato una vera e propria altalena di emozioni: Venezia ha dominato la prima parte di gara nella quale ha toccato anche le sedici lunghezze di vantaggio (42-26) ma poi nella ripresa ha prestato il fianco al rientro di un Cluj molto preciso in lunetta, che ha impattato il risultato sull’80-80 a 3’ dalla fine. A quel punto, però, è arrivata la reazione di grinta e orgoglio della Reyer che ha piazzato un 6-0 e messo il sigillo finale con la tripla del +7 di Marco Spissu a 58” dalla fine. Grandi protagonisti del successo lagunare un Derek Willis da 19 punti e 5 rimbalzi, Mitchell Watt (16 punti) e appunto il già citato Spissu (15 punti). Ben sei, invece, i giocatori in doppia cifra nelle file del Cluj, guidati da Meindl e Stipanovic (15 punti a testa).  

La gara

Sfruttando la grande energia di Willis, Venezia parte forte (11-2) e poi tocca il primo vantaggio in doppia cifra sul 21-10 di Willis dopo aver risposto alla reazione del Cluj. Gli ospiti tentano di restare a galla chiudendo in singola cifra di svantaggio il quarto iniziale (25-17), ma la tripla di De Nicolao in apertura di seconda frazione spiana la strada al nuovo allungo degli orogranata che si spingono fino al +16 sul 42-26. E’ Stipanovic, nel momento di massima difficoltà, a prendersi sulle spalle l’attacco degli ospiti che non demordono, sono molto precisi in lunetta e riescono a imbastire una lenta ma inesorabile rimonta alimentata anche da Meindl che trova il canestro della parità a quota 80 a 3’06” dalla fine. La Reyer incassa, non si scompone e si affida alla tripla di Willis e all’esperienza di Granger per rispondere con un 6-0 e respirare a pieni polmoni. Meindl prova a tenere aperta la contesa ma la tripla di Spissu a 58” dalla è una vera e propria mazzata per il Cluj e chiude di fatto i conti.