Domenica 23 Giugno 2024
FILIPPO MONETTI
Calcio

Mercato Roma: in estate bisognerà far cassa, l'Inter punta Dybala

Sempre più probabile la cessione di Abraham, i nerazzurri ci riprovano per la "Joya"

Paulo Dybala

Paulo Dybala

Roma 27 marzo 2023 - Lo spettro del "Financial Fair Play" getta un ombra sul mercato presente e futuro della Roma. Anche questa estate i giallorossi dovranno continuare il proprio risanamento finanziario e per questo si punta ad incassare una cifra intorno ai 50 milioni di euro. Tiago Pinto dovrà piazzare tanti esuberi: dai probabili rientri dai prestiti con Matías Viña in cima alla lista, a giocatori come Karsdorp che non rientrano più nel progetto tecnico. Oltre a loro, potrebbe diventare necessario qualche sacrificio in più e cedere pedine importanti nello scacchiere romanista. Il primo sacrificabile della lista è Tammy Abraham. L'inglese, pagato 40 milioni due anni fa, vuole tornare a casa e su di lui ci sono vigili club del calibro del Manchester United e lo stesso Chelsea, che vanta sul ragazzo il diritto di recompra, fissato oltre gli 80 milioni di euro.

Il bomber inglese non sarebbe però il solo giocatore che potrebbe lasciare Roma, tra i possibili partenti c'è anche Roger Ibanez. Il brasiliano, viene valutato dal club circa 25 milioni di euro. Il giocatore non sta attraversando il suo miglior periodo di forma, con il rosso al derby in 32' a certificarlo. Il giocatore però ha mercato e potrebbe essere una pedina sacrificabile, con il Tottenham a tenere d'occhio il sudamericano. Se la Roma dovesse riuscire a vendere tutti e due i giocatori ai prezzi desiderati dal club, avrebbe poi le risorse per un'altra sessione di mercato di alto livello.

Ma Abraham e Ibanez non sono i soli talenti giallorossi che potrebbero lasciare la Capitale. Paulo Dybala ha una clausola di rescissione di 20 milioni di euro per i club italiani e di circa 12 milioni di euro per l'estero. L'Inter, battuta in estate proprio dalla Roma per aggiudicarsi il talento dell'argentino, sarebbe ancora interessata al giocatore e vorrebbe portare a Milano il suo estro. La "Joya" al momento è tra i giocatori che Tiago Pinto vuole trattenere e punta a discutere un nuovo contratto con il giocatore. Situazione che si può sbloccare con il rinnovo di José Mourinho. La permanenza del lusitano sulla panchina giallorossa potrebbe essere l'incentivo giusto per allontanare ogni club interessato al sudamericano.

Mercato in entrata: si valutano Nzola e Singo

Visti tutti i dubbi sulla permanenza dell'attuale coppia di centravanti giallorossi, Abraham e Belotti, la Roma starebbe valutando nuovi profili per la propria rosa. Il primo nome potrebbe essere M'Bala Nzola dello Spezia. Il giocatore non sarebbe il titolare dei capitolini per il futuro, ma una riserva affidabile che conosce bene le varie difese della Serie A e anche come punirle. Il bomber spezino non è però il solo giocatore che Tiago Pinto starebbe valutando. Per il centrocampo resta forte l'interesse per Davide Frattesi, ma il giocatore del Sassuolo è braccato dalla Juventus, che nelle prossime settimane potrebbe tentare l'affondo decisivo. Non necessariamente un male per la Roma venir battuta in questa corsa, con il 30% dell'eventuale cifra sborsata dai bianconeri che volerebbe dritta nelle casse romaniste. L'alternativa resta Morten Hjulmand del Lecce.

La Roma però è alla ricerca anche di un terzino destro per il prossimo anno. La permanenza sempre epiù improbabile di Rick Karsdorp e un Mehmet Celik che ancora non dà le giuste garanzie, hanno costretto Mourinho ad adattare Nicola Zalewski sulla fascia destra. Ecco perché Tiago Pinto starebbe monitorando l'esterno del Torino, Stephane Singo. Il 22enne ivoriano ha dimostrato di poter meritare una chance con i club di più alto profilo e in giallorosso potrebbe trovare il giusto spazio per crescere. Quest'anno il centrafricano ha giocato 21 partite, realizzando due reti e consegnando un assist.