Martedì 23 Luglio 2024
GABRIELE SINI
Calcio

Conference League, Braga-Fiorentina 0-4: trionfo viola in Portogallo

I viola esagerano e mettono al tappeto i portoghesi con le doppiette di Jovic e Cabral

L'esultanza dei giocatori della Fiorentina

L'esultanza dei giocatori della Fiorentina

Braga, 16 febbraio 2023 - La Fiorentina vince e convince contro il Braga, nei play-off della Uefa Conference League. I viola si sono imposti con un rotondo 0-4 in trasferta, grazie alla doppietta di Jovic prima e a quella di Cabral poi. Ora la strada per la qualificazione al prossimo turno è completamente in discesa, con i ragazzi di Italiano che dovranno difendere il cospicuo margine di vantaggio nel ritorno al Franchi.

Primo tempo

La Fiorentina comincia forte, con Jovic che inizia a scaldarsi con una rovesciata al 3' che Matheus para centralmente. In un avvio di partita esclusivamente viola, al 18' Gonzalez e Bonaventura vanno molto vicini al tap-in in rete, ma vengono contrati dalla difesa del Braga. Poco dopo il portiere brasiliano dei padroni di casa compie una follia e serve un pallone d'oro a Saponara, che è sfortunato e scivola al momento della conclusione. I portoghesi si affacciano all'area avversaria ai minuti 28 e 29: prima Niakaté impegna Terracciano di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo, poi Ruiz si divora una chance mastodontica dopo aver recuperato palla in area su un rimpallo sfortunato ai danni di Milenkovic. Il vantaggio dei ragazzi di Italiano arriva nel recupero: Biraghi crossa dalla fascia sinistra, Jovic si fionda sul primo palo, anticipa tutti e insacca lo 0-1 con il quale le due squadre vanno a riposo negli spogliatoi.

Secondo tempo

La partita si mette in salita per il Braga al 55', quando Tormena commette un brutto fallo in ritardo con piede a martello su Jovic; l'arbitro viene richiamato al Var ed estrae il cartellino rosso. La Fiorentina approfitta subito della superiorità numerica e al 61' realizza lo 0-2: Amrabat filtra per Saponara, che entra in area e mette sul secondo palo un bel pallone rasoterra, sul quale si avventa nuovamente Jovic che firma la sua doppietta personale. Il match, ormai in discesa per i viola, viene chiuso definitivamente da Cabral, che realizza un eurogol al 79'. Il centravanti controlla in area su un pallone rimesso in gioco da fallo laterale, effettua un paio di palleggi e calcia a botta sicura sul primo palo per lo 0-3. I padroni di casa affondano definitivamente al 90'. Niakaté si dimentica del pressing di Ikoné, che gli soffia il pallone e appoggia per il più facile dei gol a Cabral. Leggi anche: Spareggi Europa League, dove e quando vedere le partite