Lunedì 22 Luglio 2024
ADA COTUGNO
Calcio

Conference League, Cluj-Lazio 0-0: i biancocelesti strappano il pass per gli ottavi

Il pareggio basta ai ragazzi di Sarri per superare gli spareggi

Cluj - Lazio (Ansa)

Cluj - Lazio (Ansa)

Cluj-Napoca, 23 febbraio 2023- Grazie al gol di Immobile nella gara d'andata la Lazio supera gli spareggi e accede agli ottavi di finale della Conference League: lo 0-0 della gara di ritorno in Romania contro il Cluj non disturba i piani dei biancocelesti che accedono così alla fase successiva della competizione, diventata ormai un obiettivo concreto da raggiungere per Maurizio Sarri e tutta la società.

Primo tempo

Nel primo quarto d'ora di gioco le squadre provano a studiarsi con attenzione, prima di affondare il colpo decisivo in una partita in cui nulla è deciso. La prima a passare al contrattacco è la Lazio con il colpo di testa di Luis Alberto, seguito dal primo squillo pericoloso del Cluj che prova a portarsi in vantaggio al 20' con Krasniqi, innescato da un errore in difesa commesso da Casale. La squadra rimena prova a spaccare la partita con le ripartenze in velocità, mentre dall'altra parte i biancocelesti si affidano all'esperienza e alla qualità di Luis Alberto e Felipe Anderson, i clienti più scomodi per la squadra di casa per tutto il primo tempo.

Secondo tempo

Anche nella ripresa continua il botta e riposta fra le due squadre che riescono a costruire azioni pericolose, senza però concretizzare nessuna chance. La Lazio mette il turbo a venti minuti dalla fine: Luis Alberto cerca il vantaggio, ma il pallone viene bloccato sulla linea di porta da un difensore avversario. Pochi minuti più tardi la partita si infiamma con la doppia occasione di Casale e Vecino, fermati da una serie di interventi provvidenziali di Scuffet che salva il risultato. Al 77' la sfida cambia ancora una volta per l'espulsione di Muhar che si guadagna il secondo giallo per un bruttissimo fallo commesso ai danni di Immobile. Anche con un uomo in meno il Cluj resiste agli assalti della Lazio, pericolosa fino al triplice fischio.

Leggi anche - Spezia, il nuovo allenatore è Semplici