Sabato 18 Maggio 2024

Il calcio verso il tempo effettivo. L'Ifab valuta tre opzioni

Mercoledì a Wembley si discuterà della possibilità di introdurre anche nel calcio di un sistema che tenga conto del tempo perso durante le interruzioni di gioco

Daniele Orsato durante Argentina-Croazia in Qatar (Ansa)

Daniele Orsato durante Argentina-Croazia in Qatar (Ansa)

Roma, 17 gennaio 2023 - Anche per il calcio si inizia a parlare di tempo effettivo. Già domani a Wembley i vertici del calcio mondiale ne discuteranno durante la riunione dell'International Football Association Board, l'Ifab. Secondo quanto scrive il Telegraph i rappresentanti della Fifa e delle quattro "Home Nations" (Inghilterra, Irlanda del Nord, Scozia e Galles) prenderanno in esame tre possibili soluzioni. 

La prima potrebbe essere un invito deciso agli arbitri affinché facciano rispettare le regole esistenti, con attenzione anche ai portieri che dovrebbero essere penalizzati se trattengono la palla per più di sei secondi.

La seconda opzione sarebbe prevedere, in caso di vari stop al gioco, i lunghi recuperi visti durante le sfide del Mondiale in Qatar.

La terza possibilità sarebbe la vera rivoluzione: misurare il tempo con il cronometro, e fermarlo in caso di stop al gioco, come nel basket e nel Footbal americano.  

Infine all'ordine del giorno della riunione si esmineranno i fuori gioco, e anche la possibilità di cambi temporanei per i calciatori che abbiano subito commozioni cerebrali.