Venerdì 14 Giugno 2024

Caso Negreira, l'Uefa apre indagine sul Barcellona: Champions League a rischio

Secondo l'inchiesta della magistratura spagnola, il club avrebbe versato - tra il 2001 e il 2008 - 7 milioni all'ex vicepresidente degli arbitri per consulenze tecniche e informazioni

Joan Laporta, presidente del Barcellona

Joan Laporta, presidente del Barcellona

Roma, 23 marzo 2023 - La Uefa ha aperto una indagine sul Barcellona in riferimento allo scandalo nato dall'inchiesta della magistratura spagnola sul versamento di soldi del club catalano alla società dell'ex vicepresidente degli arbitri spagnoli, Enrique Negreira. Negreira, tra il 2001 e il 2018, avrebbe ricevuto 7 milioni di euro per consulenze tecniche e informazioni sugli arbitri.

Caso Negreira, Uefa: "Barcellona sotto indagine"

"In conformità con l'articolo 31(4) del Regolamento Disciplinare Uefa - si legge nella nota pubblicata sul sito del massimo organismo europeo - gli Ispettori Etici e Disciplinari sono stati nominati oggi per condurre un'indagine riguardante una potenziale violazione del quadro legale Uefa da parte dell'Fc Barcelona in relazione al cosiddetto Caso Negreira. Ulteriori informazioni in merito saranno rese disponibili a tempo debito".

Possibili conseguenze

Il club catalano è dunque ufficialmente sotto la lente d'ingrandimento della Uefa, che - secondo quanto riportano i media spagnoli - potrebbe sanzionare il club di Laporta qualora ritenga che ci siano state irregolarità che violano il suo codice disciplinare. Una di queste sanzioni potrebbe essere l'impedimento a giocare le proprie competizioni (Champions League, Europa League o Conference League) per un determinato tempo.