Martedì 28 Maggio 2024
GABRIELE SINI
Calcio

Atalanta, Hojlund: "Onorato del confronto con Haaland, ma devo migliorare tanto"

La punta danese ai microfoni di Sky: "Il mio idolo è Cristiano Ronaldo. Cento metri? Li corro in meno di 11 secondi"

Rasmus Hojlund (Ansa)

Rasmus Hojlund (Ansa)

Bergamo, 17 febbraio 2023 - Rasmus Hojlund è una delle più interessanti rivelazioni della Serie A in questa stagione. Il ventenne attaccante danese dell'Atalanta ha stupito tutti e si è preso di forza il posto da titolare nella squadra di Gasperini. Salito alla ribalta negli ultimi mesi, ora il peso delle aspettative nei suoi confronti sta aumentando sempre di più, così come quello dei classici paragoni illustri. In un'intervista rilasciata a Sky Sport, la punta dei bergamaschi ha rilasciato alcune dichiarazioni tra la velocità del suo sprint nei 100 metri e il confronto con Erling Haaland, fuoriclasse del Manchester City.

Hojlund: "Il mio idolo è Cristiano Ronaldo"

Qualche mese per ambientarsi, e poi l'esplosione: Rasmus Hojlund è pronto a prendersi il palcoscenico del futuro. Il danese ha commentato con grande calma il paragone, pesantissimo, con Erling Haaland: "Sono sia orgoglioso che sorpreso di essere paragonato a lui. Abbiamo alcuni punti in comune nel modo di giocare, ma lui è fortissimo, fa gol in ogni partita; io dovrò migliorare tantissimo per diventare bravo come lui". Il suo idolo, però, è Cristiano Ronaldo: "Un personaggio grande, un vincente, un atleta serio e concentrato: lui è il mio esempio". La velocità è senza dubbio una delle sue caratteristiche peculiari: "Sì, è vero che ho corso i 100 metri in meno di 11 secondi. L'ho fatto settimana scorsa in allenamento", ha affermato divertito. Tutte queste attenzioni, però, sembrano non aver intaccato la sua umiltà: "Non mi monto la testa. Sono felice di giocare tanto, tuttavia ho solo vent'anni e tanto da imparare. Devo segnare di più di testa e migliorare nel tocco di prima, come mi dice sempre Gasperini". Infine, Hojlund ha pronunciato parole al miele proprio nei confronti del suo allenatore: "Ha carisma, è bravissimo, sa tutto di calcio ed è abilissimo tatticamente. Inoltre, ho anche un grande maestro come Zapata". Leggi anche: Serie A, probabili e tv della 23^ giornata