Lunedì 17 Giugno 2024
MANUEL MINGUZZI
Altri Sport

Tirreno-Adriatico 2023, tappa 2: percorso, favoriti e orari tv

Prima frazione in linea con partenza da Camaiore e arrivo a Follonica dopo 210 chilometri: è occasione per i velocisti?

Il percorso della seconda tappa

Il percorso della seconda tappa

La Tirreno Adriatico 2023 è partita nel segno di Pippo Ganna che ha vinto, anzi dominato, la cronometro di apertura, sotto la pioggia, di Lido di Camaiore. L’ex campione mondiale ha rifilato distacchi importanti ai rivali, complice anche un meteo maggiormente favorevole, con Kamna secondo a 28” e i big ancora più attardati con Arensman a 39, Almeida a 41, Roglic a 49, Van der Poel a 50 e addirittura Van Aert solo quarantacinquesimo a 1’14”. Martedì 7 marzo la seconda tappa, ma non dovrebbero essere in previsione stravolgimenti nella generale.

Percorso seconda tappa

Seconda frazione della Tirreno-Adriatico abbastanza lunga, sono 210 chilometri, da Camaiore a Follonica, in una tappa che potrebbe premiare i velocisti ma anche qualche scattista finisseur, che tenterà di anticipare una volata di gruppo sullo strappo finale dell’Impostino. Si parte subito in salita per arrivare a Montemagno, ma nulla di clamoroso nell’economia della tappa considerando il tratto di 70 chilometri pianeggiante fino alla salita di Castellina Marittima situata al chilometro 96. Seguono 13 chilometri di discesa e circa 20 di pianura per arrivare allo strappetto di Canneto al chilometro 136: troppo lontana dal traguardo per decidere la corsa. Bisogna allora aspettare il circuito finale di 21 chilometri, da ripetere due volte, per avere la fase decisiva della corsa. All’interno del circuito ci sarà lo strappo dell’Impostino, che misura 1.3 chilometri con una pendenza media del 6%. L’ultimo passaggio sarà a dieci dal traguardo e sarà il trampolino di lancio per fiaccare i velocisti, ma appare difficile riuscirci.

Favoriti

Difficile indicare un favorito sopra gli altri. Sicuramente c’è un corridore in corsa che si abbina bene a qualsiasi morfologia di tappa, ed è ovviamente Wout Van Aert, capace di vincere sia sugli strappi sia in volata di gruppo e sia in volata ristretta. Il belga della Jumbo Visma appare credibile in qualunque contesto di gara. Più complicato per il rivale della Alpecin, Mathieu Van der Poel, incidere in una possibile volata di gruppo, anche se il duello sarà uno dei temi della Tirreno Adriatico 2023. E allora occhio a Jasper Philipsen, Fernando Gaviria, passato alla Movistar, Fabio Jakobsen, Nacer Bouhanni e Dylan Groenewegen, tutti velocisti puri. Una possibile sorpresa potrebbe essere Biniam Girmay, adatto a volate ristrette.

Orari tv

Partenza della tappa alle 10.45, passaggio a Montemagno circa venti minuto dopo, salita di Castellina Marittima tra le 13.09 e le 13.23, passaggio sulla salita di Canneto tra le 14.06 e le 14.26 e poi ingresso nel circuito finale attorno alle 15. Il secondo e ultimo passaggio sull’Impostino è previsto tra le 15.30 e le 15.59 mentre l’arrivo a Follonica è previsto tra le 15.43 e le 16.13. Prevista come sempre una doppia copertura televisiva sia in chiaro che a pagamento. Diretta tv su Raisport Hd dalle 13.20, poi passaggio su Rai Due alle 15.25. In streaming su Raiplay. Live a pagamento su Eurosport dalle 13.15, in streaming su Discovery Plus. Leggi anche - Tutto quello che c'è da sapere sulla Tirreno-Adriatico 2023