Martedì 18 Giugno 2024
MANUEL MINGUZZI
Altri Sport

Tirreno-Adriatico 2023: favoriti, percorso, tappe, dove vederla in tv

Da lunedì 6 marzo a domenica 12 la corsa dei due mari, si parte da Lido di Camaiore per arrivare a San Benedetto del Tronto dopo 1.171 chilometri

Il percorso della Tirreno-Adriatico 2023

Il percorso della Tirreno-Adriatico 2023

Bologna, 4 marzo 2023 - E’ la breve corsa a tappe per eccellenza per iniziare a preparare le classiche di primavera, che avranno il loro inizio con la Milano-Sanremo il 18 marzo. Parte lunedì 6 marzo la Tirreno-Adriatico con un percorso molto vario e in cui tutti avranno la loro possibilità. Cronomen, velocisti, scalatori, corridori da classiche, ognuno avrà l’occasione di mettersi in luce nelle sette tappe che comporranno il percorso.

Percorso

Tappe per tutti i gusti. Si parte lunedì con una cronometro individuale totalmente pianeggiante di 11.5 chilometri a Lido di Camaiore in un tracciato adatto agli specialisti, in cui sarà da sfoggiare potenza e velocità. La seconda tappa invece è lunga, 209 chilometri, da Camaiore a Follonica con un circuito finale insidioso da ripetere due volte con lo strappo de L’Impostino di 1.3 chilometri al 6% con vetta a 10 dal traguardo. Qualcuno potrebbe fiaccare le gambe dei velocisti. Può essere invece una tappa per velocisti la terza da Follonica a Foligno di 216 chilometri, mossa nella prima metà ma totalmente pianeggiante negli ultimi 100 chilometri dove le squadre dei velocisti saranno in grado di ricucire la corsa per la volata finale. Da giovedì 9 marzo si inizia invece a fare sul serio per la generale con la Greccio-Tortoreto di 219 chilometri. La corsa si accenderà dalla salita di Amatrice in avanti prima di immettersi nel circuito di Tortoreto di 17 chilometri dove l’arrivo sarà in cima al muro di Tortoreto da 3.1 chilometri al 7%.

La tappa regina sarà invece quella di venerdì da Morro d’Oro a Sarnano Sassotetto. Sequenza impressionante di salite Notaresco (4,2 km al 3,9%), Bellante (2,5 km al 5,3%), Offida (5,7 km al 4,2%), Rustici (1,8 km al 6,2%) e poi i GPM di San Ginesio (5 km al 3,7%) e Gualdo (4,8 km al 5,5%), inframezzati dallo strappo di Santa Lucia (2,2 km al 6,3%). Tutto si deciderà però nell’arrivo in salita a Sassotetto dopo 13 chilometri di ascesa al 7.4%.

La penultima tappa sarà invece quella dei muri di Osimo di 194 chilometri con un circuito di 34 chilometri da ripetere tre volte. L’anello parte subito con un tratto di 1300 metri al 6,4%, mentre negli ultimi 15 km si presentano in successione lo strappo di Abbadia (2,1 km al 5,7%), il durissimo Costa del borgo di 2.3 chilometri con massime del 15% e infine la salita finale di Osimo di 1.8 chilometri al 5.7%. La Tirreno-Adriatico si concluderà poi con l’ultima tappa con arrivo a San Benedetto del Tronto di 154 chilometri in linea, con prima parte mossa ma finale adatto per una volata di gruppo.

Le tappe

Tappa 1: Lido di Camaiore-Lido di Camaiore (cronometro) 11.5 chilometri

Tappa 2: Camaiore-Follonica 210 chilometri

Tappa 3: Follonica-Foligno 216 chilometri

Tappa 4: Greccio-Tortoreto 218 chilometri

Tappa 5: Morro d'Oro-Sassotetto 168 chilometri

Tappa 6: Osimo-Stazione Osimo 194 chilometri

Tappa 7: San Benedetto del Tronto-San Benedetto del Tronto 154 chilometri

Favoriti

Il favorito numero uno appare il belga Wout Van Aert, uomo da cronometro, da classiche, ma anche da salite lunghe. Possono insidiarlo Joao Almeida e Adam Yates della Uae, Enric Mas e Thymen Arensman, senza dimenticare Aleksander Vlasov e Ben O’Connor. Attenzione alla mina vagante Julian Alaphilippe. Un grande occhio di riguarda anche per Thomas Pidcock, fresco vincitore delle Strade Bianche

Dove vederla in tv

La Tirreno Adriatico 2023 sarà trasmessa sia in chiaro che a pagamento. Sui canali Rai prima parte di ogni tappa su Raisport Hd, poi passaggio su Rai Due per le ultime battute. In streaming su Raiplay. A pagamento diretta sui canali Eurosport, in streaming su Discovery Plus.

Leggi anche - Strade Bianche, vince Pidcock