Martedì 16 Luglio 2024
GIUSY ANNA MARIA D'ALESSIO
Altri Sport

Tirreno-Adriatico 2023, Pozzovivo e Bettiol non saranno al via

Problemi burocratici per il lucano, mentre il toscano paga i postumi della caduta choc occorsa alla Strade Bianche

Alberto Bettiol (Ansa)

Alberto Bettiol (Ansa)

Roma, 5 marzo 2023 - In attesa che cominci la corsa su strada, in programma da lunedì 6 marzo a domenica 12 marzo, quella contro il tempo per partecipare alla Tirreno-Adriatico 2023 non è andata a buon fine: lo sfortunato protagonista è Domenico Pozzovivo, il cui matrimonio con l'Israel-Premier Tech non nasce sotto i migliori auspici.

I dettagli

Nessuna colpa né da parte del lucano, che nella sua precedente avventura con la casacca dell'Intermarché-Circus-Wanty si era piazzato all'ottavo posto al Giro d'Italia 2022, né della nuova squadra, con la quale la firma è stata già messa nero su bianco. A remare contro il ritorno in sella del 40enne stavolta sono state la burocrazia e la severità dell'UCI, un mix letale dettato dalla data del trasferimento: formalmente fuori dalla consueta finestra di mercato. Tutto saltato, quindi? In realtà no, perché la firma apposta su un regolare contratto aiuta Pozzovivo, che probabilmente avrebbe comunque dovuto saltare la Tirreno-Adriatico a causa di un principio di bronchite. Insomma, forse non tutti i mali vengono per nuocere per un corridore che, specialmente dopo un inverno così lungo e turbolento, con tanto di prospettiva di ritiro sfiorata per diverse settimane, può permettersi il lusso di aspettare ancora un po' prima di tornare in gruppo.

Fuori anche Bettiol

Non solo Pozzovivo: la spedizione azzurra nella prima corsa a tappe in Italia della stagione perdi altri pezzi. Neanche Alberto Bettiol sarà infatti al via a Lido di Camaiore e chi ha seguito la Strade Bianche 2023, vinta da Tom Pidcock con un numero quasi degno del talento cristallino di Tadej Pogacar, può facilmente intuirne il motivo: a circa 40 km dal traguardo, il corridore dell'EF Education-EasyPost è stato infatti protagonista di una bruttissima caduta che, in assenza del casco (non a caso letteralmente distrutto nell'urto, come mostrato dal diretto interessato tramite i propri canali social), avrebbe potuto avere conseguenze da brividi. Invece il toscano se l'è cavata con qualche leggero sintomo riconducibile a una commozione cerebrale e un brutto mal di testa perdurante fino alle prime ore della giornata. Nulla di grave, ma per motivi prettamente precauzionali la formazione statunitense ha deciso di schierare Jonathan Caicedo mettendo quindi momentaneamente 'in panchina' Bettiol. Per lui, già vincitore in stagione della prima tappa del Tour Down Under 2023, possibile il ritorno in gara alla Milano-Torino 2023 del 15 marzo, gara che potrebbe fungere da antipasto in vista della portata più succulenta: la Milano-Sanremo 2023 del 18 marzo che aprirà la stagione delle Classiche Monumento.

Dove vedere la Tirreno-Adriatico 2023

 

 

 La Tirreno-Adriatico 2023 (in programma da lunedì 6 marzo a domenica 12 marzo) sarà trasmessa in diretta in chiaro sui canali Rai: la prima parte delle tappe sarà trasmessa su Rai Sport HD (canale 58), la seconda su Rai Due. Disponibile anche lo streaming sul dispositivo RaiPlay. La corsa potrà essere seguita a pagamento sui canali Eurosport: disponibile anche lo streaming sul dispositivo Discovery+.

Leggi anche - Chiellini, primo gol in USA con dedica ad Astori