Lunedì 27 Maggio 2024
GIUSY ANNA MARIA D'ALESSIO
Altri Sport

Ciclismo, Miguel Angel Lopez attacca l'Astana: "Contro di me un licenziamento improprio"

Il colombiano non ci sta e ribalta le accuse del team kazako: "Farò valere le mie ragioni per difendere la mia reputazione"

Miguel Angel Lopez (Ansa)

Miguel Angel Lopez (Ansa)

Roma, 14 dicembre 2022 - I grandi amori spesso terminano nel peggiore dei modi: è il caso del legame tra l'Astana Qazaqstan Team e Miguel Angel Lopez, con quest'ultimo che promette battaglia sul recente licenziamento.

I dettagli

Tramite un comunicato ufficiale il colombiano ha provato a riportare la sua versione dei fatti sulla vicenda che ha condotto al severissimo provvedimento preso dalla squadra kazaka: i presunti legami con il controverso medico Marcos Maynar Marino. "L'Astana Qazaqstan Team ha deciso di rescindere un contratto firmato appena un mese fa e lo ha fatto a causa di fatti di cui era già a conoscenza. Io respingo ogni insinuazione che possa infangare il mio nome e la mia reputazione come ciclista professionista: voglio ricordare - continua Lopez - che durante la mia carriera non sono mai risultato positivo ad alcuna sostanza dopante né sono mai stato oggetto di indagini da parte delle autorità competenti". Dopo la propria arringa, il colombiano promette battaglia nelle sede opportune affinché la vicenda abbia un epilogo diverso. "L'obiettivo è intraprendere tutte le azioni legali possibili in difesa dei miei diritti, visto che siamo chiaramente di fronte a un caso di licenziamento improprio e senza giusta causa".

Leggi anche - Ciclismo, la carica di Gianni Moscon: "Voglio lasciarmi alle spalle il passato"