Lunedì 17 Giugno 2024
GIUSY ANNA MARIA D'ALESSIO
Altri Sport

Ciclismo, Giulio Ciccone: "Nel 2023 punterò solo alle tappe"

L'abruzzese chiude per ora le porte alla classifica generale: "Ai piazzamenti preferisco le vittorie"

Giulio Ciccone (Ansa)

Giulio Ciccone (Ansa)

Roma, 6 gennaio 2023 - Il sogno è scrollarsi di dosso l'etichetta di eterna promessa del ciclismo italiano: per farlo Giulio Ciccone prova a fissare fin da subito gli obiettivi stagionali.

I dettagli

Il corridore della Trek-Segafredo, intercettato dai microfoni di Marca, fa chiarezza sull'eterno dilemma che lo accompagna da tempo: meglio concentrarsi sulla classifica generale o puntare alle singole tappe? "Ad oggi mi interessa vincere le frazioni perché ho dimostrarlo di poterlo fare: al resto non penso per ora, specialmente se si tratta di piazzamenti minori". Insomma, un altro colpo a chi sperava di aver trovato finalmente un italiano disposto a lottare per le posizioni di vertice. Impossibile però non condividere la prudenza di colui che negli ultimi anni ne ha passate di ogni. "La scorsa stagione, in cui ho disputato Giro e Tour, vincendo anche una tappa, è stata complicata: stavolta sarò al Giro e alla Vuelta e proverò a partire più forte. La speranza è che non ci siano intoppi, un po' com'è stato il Covid l'anno scorso: se sto bene e se mi aiuta un po' di fortuna - conclude Ciccone - ho dimostrato di sapermi esprimere con regolarità, pur sapendo che ci sono diversi corridori più forti di me".

Leggi anche - Calcio, Ronaldo nella bufera: addio con Mendes e crisi con Georgina?