Lunedì 20 Maggio 2024
MANUEL MINGUZZI
Altri Sport

Mondiali sci, Brignone d'argento in gigante: "Ho raschiato il fondo del barile"

La valdostana sul podio nonostante l’influenza dei giorni scorsi, solo Shiffrin è riuscita a fare meglio: dopo dodici anni è ancora medaglia iridata

Federica Brignone

Federica Brignone

Meribel, 16 febbraio 2023 - Dodici anni dopo la prima medaglia mondiale in gigante, Federica Brignone si è ripetuta a Meribel. Da Garmisch 2011 la valdostana ha riallacciato il filo con i mondiali di slalom gigante, trovando un prezioso argento alle spalle della sola Mikaela Shiffrin, capace di trionfare per appena 12 centesimi di secondo. Brignone ha sconfitto non solo le avversarie ma anche l’influenza che l’aveva colpita nei giorni scorsi.  

Brignone: "Ho dato tutto"

Medaglia d’argento preziosissima per Federica Brignone, costretta a fermarsi durante il weekend per una fastidiosa influenza. Niente allenamenti per due-tre giorni per la valdostana che però è riuscita a tirare fuori tutte le sue energie nel momento del bisogno. Dodici anni dopo Garmisch, Brignone è ancora sul podio mondiale con la sua seconda medaglia in questa rassegna dopo l’oro in combinata: "Mentalmente oggi ero veramente carica e ho fatto del mio punto debole la mia forza – ha detto Federica ai canali federali - Ero contenta di essere qui e sono contenta di essere riuscita a mettere tutte le energie sulla pista. Ho davvero raschiato il barile, ma sono contenta di averlo fatto e di aver ottenuto questo risultato. Io sono un'atleta che vuole sempre lavorare di più. Se non lavoro tanto, non sono contenta. Questa volta sono riuscita ad accettare la situazione e mi sono ricaricata per la gara". La medaglia tiene l’Italia in seconda posizione nel medagliere con tre medaglie (2 ori e 1 argento) dietro alla Svizzera (2 ori ma 5 medaglie totali) e a pari con gli Usa. Domani il gigante maschile, poi sabato e domenica si chiude con i pali stretti. Leggi anche - Mondiali sci, il programma completo