Daryl Impey
Daryl Impey

Brioude, 14 luglio 2019 - La tappa 9 del Tour de France 2019 vede la fuga di giornata andare in porto. Dei 15 corridori scattati a pochi km dall'inizio della frazione di oggi, ad alzare le braccia al cielo è Daryl Impey (Mitchelton-Scott), che ha battuto in volata Tiejs Benoot (Lotto-Soudal), a sua volta presente nell'attacco del mattino. Tutto invariato invece per quanto riguarda gli uomini in lotta per la classifica generale, dopo che ieri Alaphilippe si era ripreso la maglia gialla: l'unico a tentare un sussulto è Romain Bardet, che correva tra le strade di casa, ma la Ineos ha spento sul nascere le velleità del francese. Altra giornata difficile per Vincenzo Nibali, che nell'ultima salita si stacca, confermando le brutte sensazioni già emerse ieri.

Aggiornamento: Classifica e risultati dopo la tappa 10

 

La tappa di oggi


I 170 km da Saint-Etienne a Brioude proporranno alla carovana gialla 3 GPM, tra cui di prima categoria piazzato a inizio frazione. Dopo alcuni tentativi non decollati, decolla subito la fuga buona, composta da 15 corridori: si tratta di Lukas Postlberger (Bora-Hansgrohe), Oliver Naesen (AG2R-La Mondiale), Ivan Garcia Cortina, Jan Tratnik (Bahrain-Merida), Tony Martin (Jumbo-Visma), Simon Clarke (EF Education First), Daryl Impey (Mitchelton-Scott), Jasper Stuyven (Trek-Segafredo), Nicolas Roche (Sunweb), Jesus Herrada (Cofidis), Tiejs Benoot (Lotto-Soudal), Romain Sicard (Total Direct Energie), Edvald Boasson Hagen (Dimension Data) e Anthony Delaplace (Arkea-Samsic), Marco Soler (Movistar), con Alberto Rui Costa (UAE Emirates) a lungo a metà strada prima di essere riassorbito. Sul Mur d'Aurec sur Loire (3,2 km all'11% di pendenza media) i fuggitivi possono contare su 7' di vantaggio sul gruppo: gap che lievita a 10' sulla Cote des Guillaumanches (7,8 km al 4,1%), mentre intorno ai 40 km dal traguardo cominciano gli scatti nel drappello di testa. Quello più convinto è portato da Postlberger, che termina all'inizio della Cote de Saint-Just (3,6 km al 7,2%), sulla quale quel che resta del drappello degli attaccanti si dà battaglia a colpi di scatti e controscatti. La situazione in cima al GPM vede davanti i soli Benoot e Impey, che si giocano la vittoria di tappa con quest'ultimo ad alzare le braccia al cielo. Il gruppo, che nel frattempo in salita è stato animato da un guizzo di Romain Bardet (che corre tra le strade di casa) subito annullato dalla Ineos, arriva dopo oltre 16': ci sono tutti i big, tranne Vincenzo Nibali, ormai mentalmente fuori da questo Tour.

Tappa 10, Orari tv, favoriti, percorso e altimetria

Tappa 9: Impey, il trionfo del sopravvissuto - le pagelle di Angelo Costa

Ordine d'arrivo della tappa 9

1) D. Impey (MTS) in 4h03'12''
2) T. Benoot (LTS) st
3) J. Tratnik (TBM) +10''
4) O. Naesen (ALM) +10''
5) J. Stuyven (TFS) +10''
6) N. Roche (SUN) +14''
7) M. Soler (MOV) +21''
8) I. Garcia Cortina (TBM) +1'50''
9) S. Clarke (EF1) +1'50''
10) A. Delaplace (PCB) +2'42''

 

Classifica generale Tour de France 2019

1) J. Alaphilippe (DQT) in 38h37'36''
2) G. Ciccone (TFS) +23''
3) T. Pinot (GFC) +53''
4) G. Bennett (TJV) +1'10''
5) G. Thomas (INS) +1'12''
6) E. Bernal (INS) +1'16''
7) S. Kruijswijk (TJV) +1'27''
8) R. Uran (EF1) +1'38''
9) J. Fuglsang (AST) +1'42''
10) E. Buchmann (BOH) +1'45''