Venerdì 24 Maggio 2024

Centanni, cuore bio. La novità è ‘Mario’

L’azienda di Montefiore dell’Aso: "Un rosso da servire freddo". È un uvaggio di Montepulciano (al 70%), Passerina e Pecorino. .

Centanni, cuore bio. La novità è ‘Mario’

Centanni, cuore bio. La novità è ‘Mario’

Biologici praticamente da sempre, legati alla tradizione della famiglia ma anche innovatori. L’azienda è Vini Centanni, una cinquantina di ettari di Vigenti nel territorio di Montefiore dell’Aso, in provincia di Ascoli Piceno, non lontano dal mare. L’azienda, premiata nel 2022 come miglior azienda biologica 5star wines e premiata l’anno scorso con il miglior rosato biologico propone quest’anno una novità assoluta, il primo rosso da servire freddo.

"Si chiama Mario, che è il nome di mio padre – spiega Giacomo Centanni – . Abbiamo rievocato una tecnica storica, aggiornata in chiave moderna, che è quella di vinificare uva rossa e bianca assieme, quindi abbiamo un 70% di Montepulciano, 15% di Passerina e 15% di Pecorino che fermenta a bassa temperatura come un bianco". Il risultato è un vino con caratteristiche tipiche di rossi e bianchi allo stesso tempo: "Nasce un vino rosso molto fruttato, con varietà di profumi che vanno da quelli più ’gialli’ ai frutti rossi – continua Centanni –, allo stesso tempo anche morbido e strutturato. La nostra sfida è servirlo freddo perché aiuta a mantenere i profumi donati dalla parte bianca e lo proponiamo abbinato al pesce". Centanni si trova al padiglione 7 delle Marche, allo stand B8.