Giovedì 16 Maggio 2024

Che cosa cambia tra ricerca sanitaria e scientifica

Guida / In cosa consistono queste due realtà distinte

Ricerca sanitaria

Ricerca sanitaria

Ricerca sanitaria e ricerca scientifica e universitaria sono due delle sei categorie principali a cui il cittadino può devolvere gratuitamente la propria quota del 5x1000. Sebbene possano sembrare molto simili, ci sono alcuni aspetti che le distinguono. Di fatto, la principale differenza tra ricerca scientifica e sanitaria consiste negli enti iscritti a cui è possibile destinare il proprio contributo. Infatti i beneficiari inclusi nella categoria "Ricerca scientifica e universitaria" sono enti di istruzione e ricerca in molteplici campi di applicazione. Tra questi, quindi, ci saranno anche enti che si occupano dell'assistenza sanitaria. Ma non solo: comprende anche le attività di ricerca promosse dalle Università italiane. A differenza della ricerca scientifica, la ricerca sanitaria si ripartisce tra due tipologie di beneficiari: gli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico, detti anche IRCCS, come il nostro Centro di Brescia, e gli enti e istituzioni che svolgono attività di ricerca sanitaria con orientamento traslazionale, ovvero centri che praticano ricerca biomedica con lo scopo di velocizzare la scoperta di nuovi trattamenti e strumenti diagnostici utilizzando un approccio multidisciplinare che comporta un elevato livello di collaborazione. Entrambi questi beneficiari della ricerca sanitaria, mirano ad applicare scoperte scientifiche promettenti rispondendo alle domande di ricerca attraverso il lavoro sperimentale al fine di facilitare la previsione, prevenzione, diagnosi e trattamento delle malattie.