Venerdì 21 Giugno 2024

Sobrio e minimale il flagship store di Rimadesio

Sobrio e minimale  il flagship store  di Rimadesio

Sobrio e minimale il flagship store di Rimadesio

Proprio in occasione della Milano Design Week che apre i battenti oggi, il flagship store Rimadesio Milano riapre le porte con una nuova estetica. Essenzialità degli spazi architettonici, superfici materiche e tonalità chiare e luminose contribuiscono a sottolineare la modernità della collezione Rimadesio. Progettato da Giuseppe Bavuso, art director e designer dell’azienda, il rinnovato flagship store è stato oggetto di un importante intervento di restyling: il concept espositivo gioca su una palette di colori sobria e minimale, in linea con l’identity che contraddistingue tutti i monomarca del mondo. L’utilizzo di materiali di finitura dall’effetto volutamente materico dialoga ed è complementare alla lucentezza e alla levigatura degli arredi Rimadesio.

"L’elemento guida del rinnovamento – afferma Bavuso – del flgship store è la volontà di schiarire l’atmosfera con colori ispirati alla natura, a partire dal pavimento e dalle pareti in color calce: una visione in linea con la filosofia della casa piena di luce di Rimadesio, che vuole giocare e valorizzare il concetto di leggerezza e trasparenza". Anche i legni si schiariscono ed alcune pareti si rivestono con del muschio alpino naturale, per valorizzare le collezioni e comunicare con immediatezza lo spirito green che ha accompagnato le scelte progettuali ed eco-sostenibili dell’azienda, negli ultimi tre decenni.

"Il restyling del nostro flaghisp store milanese dopo più di 10 anni dalla sua apertura – commenta Davide Malberti, CEO di Rimadesio – si inserisce perfettamente nell’evoluzione di Rimadesio come brand e ne esprime i valori fondamentali. La continua ricerca stilistica della coerenza in ogni dettaglio, fondamentale per raccontare con efficacia l’identità aziendale; l’innovazione tecnologica: all’origine del progetto Rimadesio è sempre l’analisi delle esigenze più evolute d’arredo, di contenimento e di organizzazione degli spazi contemporanei.Ma anche una profonda coscienza ecologica: il green spirit Rimadesio è da sempre nel dna aziendale, e ne attraversa ogni aspetto, dal prodotto al welfare per i dipendenti. Per questo – chiude Malberti – il nuovo spazio vuole comunicare in modo chiaro e immediato un progetto di sostenibilità ambientale che parte da lontano",

Con una superficie di 800 metri quadri, lo store si sviluppa su due livelli perfettamente integrati tra loro al fine di creare un ambiente arioso e armonico, capace di comunicare al meglio le qualità del brand. Lo showroom Rimadesio è situato all’interno di un palazzo storico risalente al 1700, restaurato negli anni a seguire da grandi nomi dell’architettura italiana. Un primo intervento avviene nel 1960 dopo i bombardamenti del secondo dopoguerra a opera di Piero Portaluppi, che progetta l’ingrandimento del fronte esistente su via Visconti di Modrone e realizza la porzione di edificio dove si trovano attualmente le vetrine Rimadesio. Poi, alla fine degli anni Sessanta, il progetto di Francesco Gnecchi Ruscone individua l’addizione moderna degli spazi commerciali e quelli adibiti ad uffici, lasciando nella parte barocca del palazzo la zona residenziale.

Nello showroom la luce si fa elemento di progettazione in un’atmosfera luminosa e dall’estetica minimale; gli ambienti ospitano la nuova collezione e gli update di alcuni prodotti iconici: pannelli scorrevoli, porte, cabine armadio, sistemi per la zona giorno e l’area notte, tavoli e complementi. Il rinnovato flagship store è pensato per offrire a clienti e professionisti un servizio accurato di consulenza e progettazione in ambito residenziale, contract e hospitality.

Egidio Scala