Sabato 22 Giugno 2024

Roma, studente disabile 17enne precipita da piano superiore a scuola. È in pericolo di vita

I fatti hanno avuto luogo il 27 maggio al Liceo ‘Caravillani’. Non sono ancora chiare le dinamiche dell’incidente, ma sembrerebbe un gesto volontario

Un'ambulanza

Un'ambulanza

Roma, 4 giugno 2024 – Apprensione al Liceo artistico ‘Caravillani’ di Roma dopo che uno studente di 17 anni è precipitato da un piano superiore dell’istituto. Il giovane è stato trovato esanime a terra, ed è stato trasportato d’urgenza all’Ospedale San Camillo. Da quanto emerge, nonostante diversi delicati interventi chirurgici, è ancora in serio pericolo di vita, in prognosi riservata.

La tragedia ha avuto luogo lunedì 27 maggio verso le 15, ma solo oggi è stata comunicata l’apertura di un fascicolo d’indagine, sebbene attualmente senza indagati. A investigare saranno i carabinieri della Capitale.

Il giorno dei fatti, il 17enne – disabile e autistico – non si è presentato a bordo dello scuolabus che avrebbe dovuto riaccompagnarlo a casa: la sua assenza è stata immediatamente comunicata agli operatori scolastici. Dopo qualche minuto, la scoperta: lo studente è stato trovato riverso a terra dopo quella che sembrerebbe una caduta. 

Non sono ancora chiare le dinamiche dell’incidente, ma da alcuni biglietti ritrovati nella tasca dell’adolescente sembra che si trattasse di un gesto volontario. Fonti riportano all’Agi che gli inquirenti stanno cercando di capire soprattutto le ragioni per cui “lo studente, a chiusura delle lezioni, si sia potuto recare ai piani superiori senz'alcun controllo, benché la sua fragilità psichica ed emotiva fosse ben nota”. Proprio per evitare eventuali “gesti estremi”, l’istituto aveva deciso “di spostare le sue lezioni in un'aula posta al piano terra dell'edificio scolastico”.