È stata l'anziana madre a chiamare il 112
È stata l'anziana madre a chiamare il 112

Roma, 29 maggio 2021 – Dovrà rispondere delle accuse di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali un 55enne romano arrestato dai carabinieri della stazione Bravetta per aver aggredito l’anziana madre 83enne nell’abitazione in cui i due convivono, in via Balestrino, a Roma.

Fermato il figlio violento

Ad allertare le forze dell’ordine è stata proprio l’anziana, che ieri pomeriggio ha chiamato il 112 dicendo di essere stata assalita poco prima, senza un valido motivo, dal figlio, facendola cadere e sbattere sullo spigolo di un mobile. Giunti sul posto, i militari hanno infatti trovato la donna con un’evidente ferita sanguinante alla testa.

Gli uomini dell’Arma hanno quindi bloccato il figlio 55enne, risultato affetto da un disturbo dell’umore per il quale è in cura presso un centro di salute mentale dal 2019, accertando che quello raccontato dalla 83enne non era che l’ultimo episodio violento di una lunga serie.

L’anziana vittima in ospedale

Vessazioni e maltrattamenti andavano infatti avanti ormai da qualche tempo, ma i fatti non erano mai stati denunciati in precedenza, mentre le ferite non erano mai state refertate da delle strutture sanitarie. L’anziana vittima è stata quindi trasportata in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale San Camillo-Forlanini.

Dopo il fermo, il figlio violento è stato portato dai carabinieri in caserma, in attesa del trasferimento in carcere, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria. La donna, invece, si trova tuttora ricoverata sotto osservazione e con prognosi da definire, ma non è in pericolo di vita.