Lunedì 27 Maggio 2024

Tor Bella Monaca, blitz nei 600 box abusivi usati per nascondere droga e refurtiva: serviranno giorni per sgomberarli e demolirli

Oltre 150 agenti in via dell’Archeologia per un’azione di bonifica nei centinaia di garage realizzati illegalmente nei seminterrati delle case popolari

Blitz nei box abusivi a Tor Bella Monaca

Blitz nei box abusivi a Tor Bella Monaca

Roma, 8 maggio 2024 – Blitz di bonifica e riqualificazione in via dell'Archeologia, nel quartiere romano di Tor Bella Monaca. Oltre 150 gli uomini, tra poliziotti, carabinieri, finanzieri e polizia locale sono stati impiegati dalle prime ore della mattina in una serie di sopralluoghi, ispezioni, e sgomberi di cantine, garage, seminterrati di edilizia residenziale che negli anni sono stati usati per nascondere refurtiva e droga. L'operazione è stata decisa in sede di Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica.

I controlli nei box abusivi

Gli agenti della polizia locale hanno eseguito le verifiche nei box. I controlli riguardano i primi 200 dei 600 box totali, illegalmente realizzati nei seminterrati delle case popolari. Al lavoro 60 vigili dell'Unità Spe (Sicurezza Pubblica Emergenziale) e dei Gruppi Gssu (Gruppo Sicurezza Sociale Urbana) e VI Torri. Le operazioni sono finalizzate alla bonifica e riqualificazione degli spazi sotto il complesso di case popolari di proprietà di Roma Capitale, trasformati negli anni in veri e propri box abusivi, in molti casi luogo di abbandono di carcasse di veicoli di ogni tipo, tra cui alcuni rubati, biciclette e altri rifiuti o materiali di risulta, che verranno conferiti in discarica con l'intervento sul posto di mezzi Ama.

 (DIRE) Roma, 8 mag. - "Oggi a Tor Bella Monaca sono iniziate le operazioni di sgombero dei locali di via dell'Archeologia, famosa area di spaccio, tra le pi
(DIRE) Roma, 8 mag. - "Oggi a Tor Bella Monaca sono iniziate le operazioni di sgombero dei locali di via dell'Archeologia, famosa area di spaccio, tra le pi

L’operazione prosegue nei prossimi giorni

I controlli nei restanti garage proseguiranno nei prossimi giorni, a cui faranno seguito le attività di demolizione delle opere abusive e di rimozione dei rifiuti, per la successiva riconsegna degli spazi al Dipartimento Valorizzazione del Patrimonio e Politiche Abitative di Roma Capitale. Sul posto presenti, in supporto, forze dell'ordine e guardie zoofile.

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui