Tor Bella Monaca, provò a investire don Coluccia: fugge all’alt e aggredisce due vigili. Arrestato 29enne

Per evitare un controllo l’uomo ha preso a calci e pugni gli agenti: quando è stato identificato è emerso il precedente contro il prete anticriminalità

Don Antonio Coluccia a Tor Bella Monaca in una serata contro la criminalità

Don Antonio Coluccia a Tor Bella Monaca in una serata contro la criminalità

Roma, 7 gennaio 2024 –  Per evitare un controllo, ha aggredito con calci e pugni i due agenti della polizia municipale che gli avevano segnalato l’alt e ha poi tentato la fuga. Ma a poca distanza è stato fermato e denunciato. Si tratta di un 29enne straniero e, secondo quando si apprende dopo le verifiche sulla sua identità, è emerso che nei mesi scorsi provò a investire il prente anticriminalità don Antonio Coluccia a Tor Bella Monaca.

Approfondisci:

Tor Bella Monaca, intimidazioni contro don Coluccia: insulti e cassonetti incendiati durante un incontro con i ragazzi del quartiere

Tor Bella Monaca, intimidazioni contro don Coluccia: insulti e cassonetti incendiati durante un incontro con i ragazzi del quartiere

Cosa è accaduto

L'uomo è stato bloccato dagli agenti del VI Gruppo Torri della polizia di Roma Capitale all'interno del Parco della Pace dopo che ha tentato di sottrarsi a un controllo colpendo con calci e pugni il personale intervenuto per cercare di darsi alla fuga. Gli agenti poche ore prima avevano ricevuto una segnalazione per il furto di alcune biciclette da parte di 3 ragazzi, che avevano riconosciuto il responsabile seduto su di una panchina all'interno del parco. Alla richiesta dei documenti il 29enne ha anche dato un nome falso. Al termine delle procedure di identificazione e delle verifiche della regolarità sul territorio nazionale, dai rilievi foto dattiloscopici è emersa la vera identità della persona fermata, a carico della quale sono risultate denunce per furto aggravato e tentato omicidio. L'uomo è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, furto, lesioni a pubblico ufficiale e false generalità.

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui