Rissa al Pigneto, 15enne accoltellato alla metro C di Roma: individuato il presunto aggressore

Il minorenne è grave, ma non in pericolo di vita. Oggi le prime due denunce. Indagini in corso per rintracciare gli altri partecipanti (almeno una decina)

Roma, 1 febbraio 2024 – Rissa al Pigneto, denunciati due giovani coinvolti nell’aggressione scoppiata ieri sera alla fermata della metro C a Roma: la stesa linea dell’omicidio del 14enne Alexandru Ivan, a Monte Compatri,

Si tratta del 15enne accoltellato e il presunto aggressore: un 18enne di origine sudamericana, anche lui rimasto ferito.

Il più grave è il minorenne: un tunisino trasportato d’urgenza in ospedale, ma non è in pericolo di vita. Indagini in corso da parte della polizia per rintracciare e identificare gli altri partecipanti alla rissa: almeno una decina, secondo la ricostruzione degli inquirenti.

Rissa al Pigneto: cosa è successo

La rissa è scoppiata intorno alle 19.30 di ieri sera davanti alla fermata Pigneto della metropolitana capitolina. Il 15enne è rimasto ferito in modo grave dopo essere stato accoltellato da altri ragazzi. Sul posto sono intervenute diverse pattuglie della polizia. Il ragazzino è stato portato in codice rosso all'ospedale Bambino Gesù di Roma.

Le indagini

Dopo la rissa, gli agenti hanno rintracciato il 18enne, che sarebbe il presunto aggressore, anche lui ferito e trasportato in codice giallo in ospedale. Da una prima ricostruzione, erano una decina i partecipanti alla rissa e sono ora in corso gli accertamenti per rintracciarli.

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui