Roma, fanno esplodere un grosso petardo: feriti due 14enni, uno ha perso la vista ed è in condizioni critiche

I due ragazzini erano con un gruppo di amici: hanno ustioni al volto e il più grave è in terapia intensiva all’ospedale Gemelli

Fanno scoppiare un grosso petardo, gravissimo un 14enne a Roma

Fanno scoppiare un grosso petardo, gravissimo un 14enne a Roma

Roma, 11 febbraio 2024 – Due ragazzini di 14 anni sono rimasti feriti, uno in maniera molto grave, mentre stavano facendo esplodere un grosso petardo ieri sera a Roma. Il 14enne più grave è ricoverato in condizioni critiche nel reparto di terapia intensiva all'ospedale Gemelli, con ustioni al volto di terzo grado e avrebbe perso la vista. L'altro ragazzino, invece, è stato portato dal padre all'ospedale Sandro Pertini, dove è ricoverato con ustioni al volto e alle mani. Non sarebbe in pericolo di vita.

Cosa è accaduto

Secondo una prima ricostruzione i due 14enni, insieme ad altri ragazzi, sono rimasti feriti mentre stavano facendo esplodere un ordigno pirotecnico, un grosso petardo o un fuoco d’artificio, in largo Fausto Vicarelli, nella zona tra San Basilio e Casal de’ Pazzi, poco prima della mezzanotte. L'allarme è scattato nella notte quando il ragazzo in condizioni critiche è arrivato all'ospedale. Sul caso stanno indagano i carabinieri della stazione di Montesacro che stanno ascoltato diverse persone, tra cui i genitori dei ragazzi, per ricostruire l'accaduto.

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui