Martedì 28 Maggio 2024

Sgarbi candidato alle Europee con Fratelli d’Italia: “Ho una dote di voti riconoscibili”

L’ex sottosegretario alla Cultura: “Ho firmato l’accettazione”. La conferma arriva a soli tre mesi dalle sue dimissioni

Vittorio Sgarbi si candida alle Europee (Ansa)

Vittorio Sgarbi si candida alle Europee (Ansa)

Roma, 30 aprile 2024 – “Ho firmato l'accettazione della candidatura, oggi vado a capire quale è la circoscrizione scelta per me”. Vittorio Sgarbi correrà alle elezioni Europee con Fratelli d’Italia. Arriva oggi la conferma a quasi tre mesi dalle sue dimissioni da sottosegretario alla Cultura dopo essere finito nel mirino dell’Antitrust per conflitto di interessi. Così il critico d’arte rientra con un colpo di scena: “La volontà di candidarmi è stata dei vertici del partito, di Meloni, Donzelli e La Russa, con cui ho parlato e a cui ho dato la mia disponibilità”, ha spiegato Sgarbi all’Ansa. In realtà una sua possibile candidatura a Bruxelles sembrerebbe in circolo da tempo: “Parlavamo da tempo con Meloni, poi ne abbiamo parlato con Donzelli in aprile e abbiamo ricominciato in questa fase finale delle candidature - ha aggiunto Sgarbi -. È una cosa nata così, poiché sono libero e ho una dote di voti riconoscibili. Alle Europee del 1999 ne presi 100mila nel Nord Est, quasi come Silvio Berlusconi. Mi avevano proposto la candidatura anche in altre tre liste”.