Giovedì 30 Maggio 2024
RITA BARTOLOMEI
Napoli

Superenalotto Napoli da 101 milioni, il tabaccaio: “Felici per il vincitore, ecco cosa c’entra la Bella ‘Mbriana”

Salvatore Gaspari, 52 anni, ha venduto la schedina da 2 euro che ha consentito a un anonimo di aggiudicarsi una cifra record. “Speriamo si ricordi di noi”

Napoli, 11 maggio 2024 - Superenalotto da 101 milioni ai Quartieri Spagnoli di NapoliSalvatore Gaspari, 52 anni, è il tabaccaio sulla bocca di tutta Italia. Cifra stellare, la nona più alta di sempre. Lo abbiamo raggiunto al telefono.

Festeggiamenti davanti alla tabaccheria bella 'Mbriana di Napoli: qui una schedina da 2 euro ha fatto vincere 101 milioni al Superenalotto
Festeggiamenti davanti alla tabaccheria bella 'Mbriana di Napoli: qui una schedina da 2 euro ha fatto vincere 101 milioni al Superenalotto

Salvatore Gaspari, si sente un clima molto allegro, in sottofondo. “Sì, oggi c’è molta euforia, stiamo festeggiando, abbiamo stappato anche lo spumante”.

Chissà se tra tanta gente c’è anche il vincitore… Cosa vorrebbe dirgli?

“Che siamo davvero contenti. E speriamo che si ricordi, la riconoscenza è una bella cosa”.  

Indizi sul fortunatissimo?

“Siamo al centro di Napoli, in una zona turistica per eccellenza. Può essere chiunque: straniero, studente, casalinga, anziano...”.  

Ha dei giocatori fissi?

“Sì, qualcuno c’è. Ma la schedina da 2 euro è davvero la più anonima, non lascia tracce”.  

In che senso?

“Spesso te la chiedono come resto. Capita con la signora che viene a pagare la bolletta o con chi acquista le sigarette”.  

In napoletano come commenterebbe questa vincita record?

“Noi diciamo, un bel mazzo”.  

Le ha portato bene anche il nome della sua tabaccheria, Bella ’Mbriana.

“A Napoli la Bella ’Mbriana è la donna fata, lo spirito che protegge la casa. Vuol dire bella meridiana, l’ora più luminosa del giorno. Ci ha fatto una canzone anche Pino Daniele. Un nome fortunato”.  

E ora cosa si aspetta dopo questo record?

“Per noi sicuramente è una grande pubblicità. Abbiamo il locale da oltre 20 anni. Oggi sono venuti a salutarci in tanti, la gente qui ci vuole bene. E se anche il vincitore si ricordasse di noi...”.

Clicca qui se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn