Lunedì 20 Maggio 2024

Superbonus Campi Flegrei, Durigon (Lega) spinge per la proroga come zona terremotata. Caso (M5s): “É sciacallaggio elettorale sull’attività sismica”

Il sottosegretario leghista proporrà di proseguire con gli incentivi edilizi statali nell’area napoletana. Annunciati emendamenti dal deputato 5 Stelle

Superbonus Campi Flegrei, scontro tra il sottosegretario leghista Durigon e il deputato M5s Caso

Superbonus Campi Flegrei, scontro tra il sottosegretario leghista Durigon e il deputato M5s Caso

Napoli, 26 aprile 2024 – Scontro sul Superbonus per l’area dei Campi Flegrei. Un'accesa polemica politica innescata dalla proroga straordinaria degli incentivi di Stato per gli interventi edilizi nel territorio napoletano che è stata proposta dal sottosegretario Claudio Durigon, commissario della Lega in Campania. Un’idea che ha sollevato subito le critiche dell’opposizione con il deputato campano del Movimento 5 Stelle Antonio Caso che accusato il leghista di fare “propaganda elettorale per le elezioni europee e amministrative utilizzando il tema bradisismo”. 

Durigon: “Prorogare il Superbonus per i Campi Flegrei”

Il sottosegretario al ministero del Lavoro e commissario leghista Durigon mercoledì è intervenuto sulla questione dell’area dei Campi Flegrei. “Per affrontare in chiave preventiva il fenomeno del bradisismo nei Campi Flegrei – ha detto -, il Governo è già intervenuto con un decreto, diventato legge, in cui sono stati stanziati 52 milioni. Ora, occorre accelerare la procedura di verifica degli immobili e passare dalla fase degli accertamenti “visivi” a quella della “verifica statica globale”. È per questo che come Lega, proponiamo che si debba prorogare il Superbonus 110%, relativamente alla messa in sicurezza dei fabbricati, anche per i Campi Flegrei, così come già fatto per le zone terremotate, per il patrimonio immobiliare pubblico e privato. Ci aspettiamo anche – ha concluso il commissario della Lega per la Campania – che la Regione Campania dimostri maggiore collaborazione in tal senso e impieghi tutte le risorse per realizzare quelle vie di fuga di cui tanto si parla da anni”.

Caso: “É sciacallaggio elettorale”

Non è tardata la replica alla proposta leghista e oggi il deputato M5s Caso ha annunciato che “presenteremo emendamenti al nuovo Decreto Superbonus in discussione in Parlamento per la reintroduzione del bonus per l'area bradisismica e ci aspettiamo che la Lega li voti convintamente”. Il parlamentare campano ha quindi attaccato la maggioranza di governo. “Troviamo inaccettabile che si faccia propaganda elettorale per le elezioni europee e amministrative utilizzando il tema bradisismo. Proprio in queste settimane in cui l'attività sismica si è intensificata – ha detto Caso -, dover assistere ai “teatrini” dei rappresentanti della Lega alla Solfatara che parlano strumentalmente di Superbonus o vedere il Ministro Musumeci andare a fare campagna elettorale, per un sindaco proprio in un comune al voto dei Campi Flegrei, è veramente vergognoso. Viene da chiedersi, ma queste persone sanno cosa sia la dignità? La Lega flegrea che oggi chiede il Superbonus per l'area dei Campi Flegrei, è lo stesso partito che in Parlamento ha bocciato tutte le nostre proposte di reinserimento della misura? Ed il Ministro Musumeci è lo stesso al quale avevamo più volte ribadito di non utilizzare il tema bradisismo per fini propagandistici? Una cosa deve essere chiara: peggio delle scosse c'è solo chi vuole fare sciacallaggio su un tema così delicato”. 

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui